×

Pietrasanta, calci e pugni contro un migrante disabile: 6 denunciati

Pietrasanta, calci e pugni contro un migrante disabile. Baby gang aggredisce un 29enne e riprende tutto con il cellulare, per poi pubblicarlo sui soci

Aggressione a Pietrasanta, denunce a minori

Pietrasanta, calci e pugni contro un migrante disabile. Nella cittadina toscana una baby gang ha aggredito con violenza un uomo di 29 anni, riprendendo il tutto coi cellulari.

Pietrasanta, calci e pugni contro un migrante disabile

Un gruppo di ragazzini hanno picchiato e insultato un disabile con disturbi psichici originario del Gambia.

Gli aggressori si sono ripresi durante l’atto crudele e violento per poi pubblicare il video sui social network.

I fatti sono avvenuti presso un parco pubblico di Pietrasanta, in Toscana, sono sei i responsabili individuati e denunciati dai carabinieri: cinque di loro minorenni. I ragazzini, mentre colpiscono a calci e pugni la vittima, la insultano e la chiamano “buba”. Nel video dell’aggressione si vedono altri giovani che cercano, invano, di fermarli.

Pietrasanta, perquisizioni a casa degli aggressori

I militari hanno fatto partire delle perquisizioni nelle case degli indagati, a seguito delle quali sono stati sequestrati indumenti utilizzati durante l’aggressione, cellulari, alcuni grammi di hashish e marijuana, una mazza da baseball, manoscritti inneggianti alla violenza e contro i carabinieri. 

Le accuse per i membri della baby gang

Oltre a quella di aggressione, sui membri della baby gang pende anche l’accusa di diffamazione in concorso per aver ripreso in video l’aggressione e aver condiviso sui social le immagini.

Contents.media
Ultima ora