Pikachu lo aspetta sulla tomba del fratellino defunto: il ragazzo si commuove | Notizie.it
Pikachu lo aspetta sulla tomba del fratellino defunto: il ragazzo si commuove
Esteri

Pikachu lo aspetta sulla tomba del fratellino defunto: il ragazzo si commuove

Tramite il gico Pokemon Go un giovane olandese ha sentito la presenza del fratello defunto trovando una sorpresa proprio sulla sua tomba

La rivista Daily Mail ha raccontato la commovente storia di due fratelli uniti di nuovo grazie al gioco Pokemon Go, la piattaforma virtuale che sta impazzando in tutto il mondo. Robin Reijers ha 21 anni ed è olandese, come molti altri coetanei ha preso anche lui parte alla comunità di giocatori di Pokemon Go e spesso si svaga alla ricerca di pokemon nascosti nella sua città. Il fratello minore di Robin è morto qualche anno fa all’età di quindici anni per una malattia congenita al cuore, lasciando un grande vuoto nella vita del giovane.

Fu proprio quando Robin è andato a visitare la tomba del fratellino che però ha avuto una splendida sorpresa, proprio lì infatti lo aspettava un Pikachu, il pokemon che aveva un posto particolare nel cuore del ragazzo.

Il giovane Reijers ha raccontato: “Abbiamo sempre giocato assieme ai Pokémon quando eravamo bambini. Spero che mi stia guardando giocare proprio in questo momento. Aveva sempre la meglio su di me giocando ai Pokémon“.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Seduta Massaggiante Diadora
39.95 €
179 € -78 %
Compra ora
Google Pixel 2 XL 64GB Nero - Just Black
461 €
Compra ora
Daniele Orlandi
Daniele Orlandi 5966 Articoli
Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.