×

Pilota e passeggeri sopravvissuti ad una morte certa dopo lo schianto di un aereo

default featured image 3 1200x900 768x576

Un pilota del Flying Medical Service in Africa ha recentemente sperimentato qualcosa di terribile e miracoloso allo stesso tempo… e ha bisogno del nostro aiuto.

Ascoltate la sua storia:

“Sono un pilota del Flying Medical Service in Tanzania. Forniamo vaccinazioni per bambini, check-up per donne incinte, e curiamo i pazienti affetti da qualsiasi malattia.

Insieme con le cliniche, siamo disponibili per i voli di emergenza. L’unica ragione per cui sto postando queste foto, in fondo, è quella di cercare di aiutare il rilancio del fondo organizzazione di un piano di sostituzione. Spero che questo aumenti un pò il traffico online al nostro sito , dove stiamo cercando di realizzare una raccolta fondi. In entrambi i casi, godetevi le foto!”

Mentre un aereo N36MS volava durante una normale corsa, è successo qualcosa di terribile.

A causa di un errore del pilota, il suo aereo non è stato fermato prima di 200m di distanza da un albero di acacia, che ha colpito con la sua ala.

Due to pilot error, his plane didn’t come to a halt until 200 feet away from an acacia tree, which he hit with his wing.

L’aereo si è schiantato al suolo nel modo che vedete in queste immagini. Non sembra possibile come qualcuno sia potuto sopravvivere.

C’erano cinque persone a bordo, i due seduti davanti hanno riportato le ferite minori. I due nel mezzo invece hanno riportato le anche fratturate, e quello nella parte posteriore ha avuto lesioni nella parte interna del volto ma niente di che.

There were 5 people on board, the two sitting up front sustained the least injuries. The two in the middle got fractured pelvises, and the one in the back had face injuries but nothing internal.

Anche se questo incidente è accaduto la scorsa settimana, tutti sono già fuori dall’ospedale.

E’ difficile credere che qualcuno fosse ancora in grado di camminare dopo lo schianto.

“Il lavoro che facciamo implica un volo rischioso. Si vola a bassa quota in cerca di animali e buche nel terreno, o per spaventare le zebre. Ma questa volta, stavamo lasciando una clinica e come era diventata consuetudine, un gruppo di persone si era radunata a guardarmi mentre facevo un “saluto” prima di partire per la prossima clinica”

“[Quel giorno] tuttavia, le condizioni erano diverse. Ho avuto una diversa distribuzione di peso nel veicolo rispetto le altre volte. L’umidità, il calore e il vento anche erano anormali. Ero stato meticoloso con tutti miei calcoli sul volo fino a quando ho eseguito questa manovra, e credo solo di essermela presa troppo comoda e non che abbia alterato la mia tecnica in base alle condizioni “.

“Non sarebbe mai dovuto succedere. Ho quasi tirato fuori l’immersione (come testimonia la pendenza verso l’alto ho tagliato attraverso i cespugli), se non fosse stato per quell’albero … ”

E’ un peccato che l’aereo sia stato distrutto nell’ incidente, ma il pilota ed i passeggeri sono così fortunati da non riportare brutte lesioni o da venire ricoverati in ospedale.

Se volete aiutare la brava gente del Flying Medical Service e sostenere la loro causa, vi prego di fare una donazione attraverso il loro sito:

http://igg.me/at/FlyingMedicalService

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora