×

Piromane appicca incendio e fugge, incastrato dalle telecamere e arrestato

Un piromane di 50 anni è stato arrestato dopo aver appiccato un incendio in provincia di Benevento: decisive le immagini delle videocamere nascoste.

Piromane arrestato

Un piromane appicca un incendio a Montesarchio, in provincia di Benevento, ma viene filmato e arrestato dai carabinieri della stazione locale. L’uomo è un allevatore che ha dato vita alle fiamme nell’area boschiva della zona. 

Piromane appicca incendio a Montesarchio e viene arrestato,

I militari hanno sorpreso l’autore dell’incendio grazie alle telecamere nascoste, con tanto di drone che ha ripreso dall’alto la scena. Le immagini mostrano infatti l’allevatore intento nell’appiccare le fiamme all’interno della zona boschiva. Grazie alle telecamere la persona è stata rintracciata e arrestata. Le indagini sono state svolte grazie all’analisi storica degli eventi incendiari mediante il “metodo delle evidenze fisiche“. Quest’ultimo ha permesso di individuare con precisione il punto di partenza degli incendi nella zona. 

Piromane appicca incendia nella provincia di Benevento e viene arrestato, cosa è accaduto 

L’uomo di 50 anni è un allevatore che ha agito in pochi secondi, causando un rogo di notevoli dimensioni. Il video diffuso in Rete mostra l’azione veloce del 50enne. I carabinieri, insieme al Nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale (NIPAAF), hanno fermato l’autore del gesto: l’accusa è di incendio doloso. L’arresto è avvenuto grazie alle telecamere posizionate in alcuni luoghi strategici. L’uomo ha causato l’incendio con un accendino, nel giro di poco tempo le fiamme si sono propagate.

Stava tentando di nascondersi nella zona, ma è stato rintracciato e arrestato. Le forze dell’ordine sono riuscite a trovare l’accendino e a sequestrarlo. Il piromane rischia adesso una condanna da 4 a 10 anni di reclusione con l’accusa di incendio doloso. Le fiamme hanno coinvolto circa due ettari di vegetazione: ci son volute diverse ore di lavoro per spegnere l’incendio a Montesarchio.

Piromane arrestato in provincia di Benevento, altri episodi 

Dopo la Sardegna, il Meridione e la Grecia, anche l’Algeria è stata colpita da numerosi incendi che stanno devastando un intero Paese. Sono morti per le fiamme 13 civili e di 25 soldati che stavano provando a salvare i residenti. A dare l’annuncio del terribile bilancio degli incendi in Algeria è lo stesso presidente del Paese Nordafricano che su Twitter ha parlato di come i 25 soldati morti siano riusciti, poco prima, a salvare a più di cento cittadini. Un intervento eroico quello dei vigili del fuoco che hanno impedito un vero e proprio massacro.

Contents.media
Ultima ora