×

Pitbull azzanna bimba di un anno: la madre lo uccide a coltellate

Quattro persone sono rimaste ferite dopo l'attacco di due pitbull. Una donna ha ucciso il cane a coltellate per salvare la figlia di un anno.

Pitbull

Una donna ha ucciso a coltellate un pitbull per salvare la figlia di un anno, che era stata azzannata. Nell’attacco sono rimaste ferite quattro persone.

Pitbull azzanna bimba di un anno: la madre lo uccide a coltellate

Momenti di grande terrore a Pico Rivera, cittadina della Contea di Los Angeles, negli Stati Uniti. Quattro persone, tra cui una bambina di un anno, sono rimaste ferite dopo essere state attaccate da due pitbull. Il violento attacco è stato interrotto dalla mamma della bambina, che ha ucciso a coltellate uno dei due cani. Secondo quanto ricostruito dalle autorità locali, intorno alle 22.15 i vigili del fuoco sono stati contattati perché delle persone erano state azzannate da due pitbull.

I loro due cani si erano introdotti nell’abitazione di Hombrook Street dal cortile. Hanno aggredito subito Ruby Ann Cervantes, la bimba di un anno, che era in braccio alla nonna. La madre, sentendo le urla della figlia, è corsa in suo aiuto e si è scagliata contro il cane con un coltello da cucina. “L’ho pugnalato per allontanarlo da mia figlia. Tra il cane e mia figlia, ho scelto mia figlia.

Ho fatto quello che dovevo perché non voleva lasciarla andare” ha raccontato la donna. 

Bimba azzannata da un pitbull: due interventi chirurgici

Sono rimaste ferite anche la nonna, la sorella e la mamma. Sono state tutte trasportate in ospedale. La piccola Ruby Ann è stata sottoposta ad un primo intervento chirurgico e ne dovrà affrontare un altro per una frattura all’anca, prima di passare nel reparto di terapia intensiva. Secondo quanto riportato dai medici, la piccola ha riportato anche ferite alla spalla, alle gambe e alle caviglie.

La madre Jamie Morales ha raccontato ai media che i due pitbull vivevano con loro da quattro mesi ma che non erano mai stati aggressivi. “Sono sconvolta, mi sento davvero male ma dovevo farlo” ha dichiarato. “I cani sono buoni, erano sempre rimasti in cortile” ha aggiunto la nonna Margaret Morales. Le autorità per il controllo degli animali hanno rimosso i cani dall’abitazione e anche il secondo verrà soppresso.

Contents.media
Ultima ora