> > Pitti Bimbo 2011 : Belen, Arcuri e Gerini fra i testimonial

Pitti Bimbo 2011 : Belen, Arcuri e Gerini fra i testimonial

default featured image 3 1200x900

Si apre oggi la 72esima edizione di Pitti Bimbo, unico salone internazionale della moda "Baby",in grado di attirare più di 10000 visitatori, giunti a Firenze per scoprire le proposte che gli oltre 500 marchi persenti quest' anno presenteranno per la prossima stagione. Grande attesa, infatti, per l...

Si apre oggi la 72esima edizione di Pitti Bimbo, unico salone internazionale della moda “Baby”,in grado di attirare più di 10000 visitatori, giunti a Firenze per scoprire le proposte che gli oltre 500 marchi persenti quest’ anno presenteranno per la prossima stagione.

Grande attesa, infatti, per la kermesse che anche quest’anno offrirà novità, eventi e una folta carrellata di Vip, giunti come ospiti o come modelli, spesso in passerella con i propri pargoli.
Troveremo sulla passerella numerosi figli e figlie di volti noti come Benedetta Parodi e Fabio Caressa, Alberto Gilardino, Matilde Brandi, Valentina Vezzali, Sergio Muniz e Luca Calvani (anch’essi a sfilare con Georgia e Bianca, le rispettive figlie).

Sarà inoltre facile incontrare testimonial d’ eccezzione quali Belen Rodriguez da Silvan Heach Kids, Claudia Gerini da CP Company e Manuela Arcuri da Fun & Fun.
Tra i marchi celebri spicca la proposta di Nolita, che presenta la bella e versatile “Baby Bounting Bag”, borsa in grado di trasformarsi all’ occorrenza in un morbido sacco a pelo, per poter così scaldare il bambino, anche in carrozzina. Everlast e Rare puntano nelle loro linee ad uno stile Vintage e retrò, il primo con trattamenti e grafiche “stone-washed”, il secondo con “cargo pants” e parka in puro “Military-Style”.

Grande novità sarà inoltre l’ ampio spazio che il salone ha riservato alla moda Eco-Friendly e sociale, attraverso la sezione “Eco Ethic” del Padiglione Centrale, dove aziende di tutto il mondo presentano linee prodotte in modo etico e sostenibile.
In modo più generale, sfogliando il catalogo delle collezioni, appare chiaro il voler contrapporsi allo stile che negli ultimi tempi ha contraddistinto la moda infantile e creato piccoli mostri fatti ad immagine e somiglianza della moda per adulti.

Un gusto quindi più infantile,più delicato e romantico traspare nell’ uso dei colori e delle stampe, più allegre e divertenti.
Se volete saperne di più su tutto ciò che succede potete anche collegarvi al sito ufficiale di Pitti Bimbo