I più bei vestiti di carnevale per bambini
I più bei vestiti di carnevale per bambini
Style

I più bei vestiti di carnevale per bambini

vestiti carnevale
vestiti carnevale bambino

Ecco i migliori vestiti di carnevale per bambini, attualmente disponibili alla vendita online

Il termine carnevale deriva dalla locuzione latina carnem levare – ovvero “privarsi della carne”, riferito all’ultimo banchetto che tradizionalmente si teneva l’ultimo giorno prima di entrare nel periodo di Quaresima (martedì grasso). Da segnalare anche la tradizione del carnevale Ambrosiano, la cui particolare durata finisce infatti con il “sabato grasso” quattro giorni dopo rispetto al tradizionale martedì. Il Carnevale Ambrosiano posticipa i festeggiamenti di quattro giorni: dal Martedì Grasso, celebrato dalla tradizione romana, al Sabato Grasso. Anche quest’anno per il Sabato Grasso, il 17 febbraio 2018, gli oratori dell’Arcidiocesi di Milano e delle diocesi attigue torneranno a sfilare per le vie della città. Il soggetto di travestimenti e costumi saranno gli insetti, ovvero splendidi Coleotteri e nuovi entomologhi. La realizzazione di allestimenti e vestiti di carnevale Ambrosiano vedrà coinvolti direttamente i ragazzi degli oratori, che per le creazioni utilizzeranno materiali di recupero.

Carnevale in Italia

In Italia i festeggiamenti del carnevale sono molteplici e affondano le loro radici nei secoli, come Viareggio, Cento, Satriano, Acireale, Fano, Putignano, Verona, Striano ecc.

Il Carnevale di Venezia è quello che possiede le origini più antiche ed è il più popolare nel mondo. Ad Ivrea, invece, il carnevale si celebra dal 1808 ed è caratterizzato dalla originalissima “Battaglia delle Arance” che vede impegnate 9 squadre che rappresentano le diverse contrade della città.

A Como invece, via ai cortei in maschera dell’edizione 2018 fissati per domenica 4 febbraio, con la prima sfilata dedicata ai bambini. A partire dalle 13.30, dalla piazza San Giovanni, nella frazione di Occagn a Schignano, le maschere tradizionali di Brut e Mascarun e i costumi più moderni.

Il Carnevale di Bagolino, in provincia di Brescia sfilano i ballerini e suonatori, che si muovono per le vie del borgo. I comuni bresciani quali Montichiari, Erbusco, Leno e Bedizzole, si sfideranno a colpi di stelle filanti nella sfilata di Carnevale. I comuni hanno deciso di unire le forze per proporre uno spettacolo carnevalesco sempre divertente.

  • Capenedeolo inaugurerà le sfilate sabato 3 febbraio, in caso di pioggia domenica 10, partendo da via Papa Giovanni XXIII.
  • Montichiari: partenza sabato 10 febbraio, martedì 13 in caso di maltempo, dalla piazza del centro ed inoltre in piazza Santa Maria alle 16.00 ci saranno intrattenimenti per i più piccoli con il Carnevale per i bambini.
  • Erbusco: domenica 13 febbraio.
  • Leno: domenica 28 febbraio Bedizzole: chiude il circuito di sfilate giovedì 25 febbraio.

    Inoltre verrà assegnato un premio fedeltà al carro che, alla fine delle 5 sfilate, avrà totalizzato più punti.

Ecco tutte le date:

  • 8 febbraio: giovedì grasso (data di inizio della festa vera e propria)
  • 11 febbraio: Carnevale
  • 13 febbraio: martedì grasso (la fine del Carnevale)*
  • 14 febbraio: mercoledì delle Ceneri (inizia la Quaresima)

Si dice “grasso” proprio perché il martedì è l’ultimo giorno in cui si può mangiare la carne e tutti i dolci tipici della festa prima dell’inizio della Quaresima e della sua dieta senza eccessi. La stessa parola Carnevale richiamerebbe questo concetto: carne + vale (in latino sta per addio, ovvero addio carne).

Vestiti di carnevale

Sono davvero tanti i vestiti di carnevale, ognuno con il suo stile, colori e prezzo di vendita. Tradizione vuole che Arlecchino sia nato a Bergamo e che la madre, poverissima, gli abbia cucito il festoso costume con scampoli di vari colori.Secondo un’altra versione, Arlecchino sia stato al servizio di un avarissimo speziale che lo vestiva con le toppe dei propri abiti sdruciti.

Durante il periodo della Commedia dell’Arte nella quale le Maschere Italiane ebbero un pubblico europeo, gli attori che impersonavano Arlecchino, la popolare maschera lombarda, la trasformarono conservando la maschera nera e il berretto bianco, ma sostituendo all’antico abito rappezzato con un elegante costume nel quale le toppe dei tempi poveri sono vagamente ricordate da losanghe a colori alterni, ma ben disposte.

Le sue doti caratteristiche sono l’agilità, la vivacità e la battuta pronta; il suo principale antagonista è Brighella che, come dice il nome, è attaccabrighe e imbroglione, ossequioso con i potenti e insolente con i deboli.

La maschera di Pulcinella può considerarsi la più antica del nostro Paese. Già conosciuta ai tempi dei Romani e sparita con l’arrivo del Cristianesimo, la maschera di Pulcinella è risorta nel ‘500 con la Commedia dell’Arte. Da allora questa maschera personifica virtù e vizi, del borghese napoletano, ma, accolto in tutta tutta Europa ha assorbito le caratteristiche nazionali: in Inghilterra è Punch, corsaro e donnaiolo, in Germania è Pulzinella e I-lanswurst cioè Giovanni Salsiccia, in Olanda è Tonelgeek, in Spagna è Don Christoval Polichinela. Essa si adatta ad ogni ruolo: padrone, servo, domestico, magistrato, ma in nessun caso atletico.

Proseguendo con la nostra lista troviamo Gianduia, che indossa un tricorno e la parrucca con il codino. L’abito è di panno color marrone, bordato di rosso, con un panciotto giallo e le calze rosse.

Il personaggio nasce nel ‘700, e non ha attinenza con la commedia dell’arte. Gianduia, deriva dall’espressione piemontese “Gioan d’la douja”, che vuol dire Giovanni del boccale, ed è originario di Caglianetto (Asti). Questa maschera, prediletta dai piemontesi, deve il nome a una precauzione politica: fino al 1802, infatti, l’avevano chiamata Gerolamo, ma quell’anno, ai primi del nuovo secolo, i comici pensarono bene di ribattezzarlo per evitare che si potesse scorgere allusione al nome di Gerolamo Bonaparte, parente dell’imperatore.

Migliori 5 modelli

Andiamo a vedere i migliori 5 modelli di vestiti di carnevale per bambini attualmente disponibili alla vendita online su Amazon, con interessanti prezzi di vendita.

1) Boccale Gotto di Birra

Al primo posto troviamo Giant il boccale di birra, un costume davvero molto comodo da trasportare su capi di abbigliamento normale. Particolarmente adatto per il carnevale di strada. Il costume è disponibile alla vendita online su Amazon, con le seguenti dimensioni: Pancia e circonferenza vita: circa 128 cm, lunghezza dalla spalla: 85 cm.

2) Costume Pesce

Al secondo posto abbiamo invece, il costume pesce. Anche questo è particolarmente adatto per il carnevale di strada, realizzato con ottimi materiali di fabbricazione (100% poliestere).

3) Costume da Piratessa

Costume da piratessa in taglia 8/10 anni, l’ideale per bambini alti fino a 140 cm. Prodotto disponibile in versione alternativa e per adulto, su Amazon con un ottimo prezzo.

4) Dress Up America – Costume da Poliziotto

Costume per Bambini e bambine che comprende una camicia, pantaloni, cappello, cintura, manette, fischietto e fondina per la pistola. L’aspetto lo rene davvero autentico, con appositi distintivi di panno applicati, bottoni e taschini veri.

5) Rubie’s – Costume di Darth Vader

Ecco il fantastico costume Rubie’s di ottima qualità, originale, curato nelle finiture e nei detagli, è il travestimento ideale per rendere il gioco ancora più divertente ed intrigante.

Altri accessori per carnevale

Oltre ai vestiti di carnevale, sono disponibili alla vendita anche i vari accessori per celebrare al meglio la festività, come le parrucche dai colori assortirti, bracciali, collane e altri accessori per completare la vestizione desiderata per il proprio bambino/bambina e tanto altro. Leggi questo articolo per vedere le 5 maschere più antiche del carnevale.

1) Set di 12 Parrucche metallo colori assortiti

Il set in questione comprende ben 12 parrucche pacchetto discoteca per adulti fatto di frange di plastica metallizzata., dai colori assortiti.

2) Widmann WDM8512C – Collare e Bracciali Cleopatra

Accessorio che comprende collare e bracciali di cleopatra, ideali per la celebrazione del carnevale.

3) Copricapo da Egiziana con Perline

Copricapo da egiziana Cleopatra con serpente, perline in paillettes, dalla classica colorazione oro.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche