×

“Più libri più liberi” 2011

Condividi su Facebook

Roma – Manca davvero poco all’inizio dell’edizione 2011 – complessivamente, si tratta della decima – di “Più libri più liberi”, la fiera della piccola e media editoria. Un evento molto atteso e che, come ogni anno, promette di rivelare inaspettate sorprese e interessanti colpi di scena, proponendo nuovi autori a tanti curiosi lettori, ma non solo; “Più libri più liberi” è anche un’occasione per approfondire stimolanti dibattiti e discussioni di vario genere in compagnia di editori e letterati.

L’evento

L’inizio è stato fissato per Mercoledì 7 dicembre e, per i cinque giorni successivi, il Palazzo dei Congressi di Roma sarà occupato dalla manifestazione. Tra gli autori presenti, anche Dacia Maraini, Andrea Molesini, Andrea Camilleri, Amelie Nothomb e Massimo Carlotto. “Più libri più liberi” è stato organizzato dall’Associazione Italiana Editori con il sostegno del ministero per i Beni culturali, Provincia, Camera di Commercio di Roma, Roma Capitale e con il patrocinio della Regione.

Promesse e novità

Il clima che si respira in occasioni di questo genere è quello della curiosità, del desiderio di andare alla ricerca di qualcosa di nuovo, di incontrare nuovi stili, nuovi generi e, soprattutto, nuovi autori.

Volti meno noti o addirittura sconosciuti – si tratta, per l’appunto, della fiera della piccola e media editoria – ma ugualmente capaci di trasmettere emozioni intense grazie al magico e strabiliante potere della scrittura. Un’occasione unica per scovare le “nuove penne” del panorama letterario nazionale.

Filippo Munaro


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche