×

Pivetti contro i tagli agli ex presidenti della Camera, annuncia il ricorso

default featured image 3 1200x900 768x576

irene pivetti

Irene Pivetti, ex presidente della Camera, annuncia ricorso contro la delibera che taglia i privilegi agli ex presidenti di Camera e Senato.

L’ex leghista sfoga la sua rabbia e indignazione attraverso i microfoni di Radio24. Il ricorso non lo fa per lei ma per quanti lavorano per la sua segreteria, giura la Pivetti. Insomma, si tratta di salvare dei posti di lavoro: « Non posso permettere di veder mettere gente in mezzo alla strada. Voglio salvare questi posti di lavoro e li salverò». Sarebbe interessante chiedere alla Pivetti chi sono questi fortunati impiegati presso la sua segreteria e quali i meriti e le competenze che gli hanno consentito di accedere a tale incarico.

Prosegue l’ex presidente: «Sono giorni che leggo menzogne su questa storia e su di me, ci sono persone che vengono messe sulla strada solo perchè qualcuno vuol farsi bello. Sono persone che guadagnano 600-800 o al massimo 1000 euro al mese, perchè qualcuno deve far finta che il bilancio dello Stato venga risanato così».
«Io ho dato suggerimento a queste persone di rivendicare per se stesse un diritto.

Non è un ricorso contro la delibera, ma contro gli effetti della delibera. Per me non voglio nulla. Io non ho alcun benefit. Uso i mezzi pubblici, non ho auto di servizio, mi pago tutto. L’auto blu non l’ho mai usata. Avevo solo disponibilità di denaro pubblico per far lavorare della gente. Lei non l’avrebbe fatto? Potevo in teoria tenerli lì a giocare a carte tutto il tempo, mentre ne ho fatto un uso utile fondando una Onlus.

Di queste persone lo Stato si deve fare carico. Chiedo che vengano stabilizzate e su questo non mi fermo». S

Contents.media
Ultima ora