×

Poker Bot: loro giocano, TU VINCI!

default featured image 3 1200x900 768x576

Best Poker Bot w2d3

All’inizio venivano visti come fantascienza, negli ultimi anni destavano dubbi e incertezze, ora sono diventati una vera e propria certezza/minaccia: sono arrivati i famosi “Poker Bot”.

Alcuni si chiedono che cosa siano…bene….i PokerBot sono software programmati per giocare a poker al posto di un essere umano, e possibilmente lucrare dalle partite online al posto suo. Così come esistono dei software quali Pokertracker o PokerOffice che si “agganciano” automaticamente ai tavoli online per calcolare le statistiche delle mani e tracciare i risultati dei giocatori in tempo reale, allo stesso modo sono nate le intelligenze artificiali per giocare a poker.

Negli scacchi il computer (DeepBlue) aveva già sconfitto il campione del mondo all’epoca in carica, Garry Kasparov. Ma nel poker la storia è ben diversa, c’è il bluff, l’intuito… Come potrebbe mai un programma superare l’uomo a poker?

Esattamente un anno fa, il 10 luglio 2008, il software Polaris, sviluppato da un team di tecnici della Alberta University lanciava la seconda sfida all’uomo in una partita a poker. Quattro coppie di giocatori professionisti in consultazione tra di loro, contro il software seconda versione di Polaris.

La prima sfida si era conclusa con una parità, ma l’anno scorso la clamorosa affermazione del bot aveva fatto il giro del mondo, destando scalpore tra i milioni di giocatori e preoccupazione tra gli operatori del poker online.

Holdem Bot, malgrado non lo abbiamo ancora testato all’opera, si presenta come uno strumento in grado di giocare ad hold’em a livello professionale ed in modalità completamente “stealth” (nascosto), in quasi tutte le rooms online del mercato, e con qualsiasi livello o struttura di gioco. Puo’ giocare fino a 6 tavoli contemporaneamente e vanta di essere altamente configurabile con il liguaggio “Poker Programming Language (PPL)”, in modo da adattarsi al meglio secondo le esigenze dell’utilizzatore. Ad esempio qualcuno potrebbe volere che facesse sempre slow-play con AA in qualunque posizione preflop, altri mai.

Ma, perchè c’è un ma, attenzione! I siti di poker più famosi oggi, hanno preso delle contromisure per evitare che i bot sostituiscano i giocatori in carne ed ossa al tavolo. Dei software “cacciatori di bot” sono costantemente in funzione presso i loro servers, pronti ad individuare dei nicknames che giocano in maniera troppo schematica o prevedibile, tali da essere ricondotti al comportamento tipo di un’intelligenza artificiale.

Alla domanda, ma quanti soldi posso guadagnare? il supporto risponde: “Su questo non si esprimono gli svilupattori. Ognuno ha un approccio differente nella configurazione e nell’uso del software. Noi assicuriamo che il programma funzioni bene, non ci occupiamo dei risultati. Gioca un buon poker e puoi configurarlo secondo le tue esigenze. Il resto dipende da te”.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora