×

Papa Francesco: aborto è come affittare un sicario

Papa Francesco lancia un monito contro chi pratica l'aborto, spiegando che è solo un modo per "fare fuori" un problema, come se si affitta un sicario.

aborto

Non è la prima volta che Papa Francesco si esprime in difesa della vita ma stavolta il monito lanciato contro chi pratica l’aborto è stato molto più duro e diretto. La catechesi di oggi, mercoledì 10 settembre 2018, era dedicata infatti al quinto comandamento: “non uccidere”.

“Si potrebbe dire che tutto il male operato nel mondo si riassume in questo: il disprezzo per la vita” sottolinea infatti Bergoglio.

Non esiste aborto terapeutico

“Un approccio contraddittorio consente anche la soppressione della vita umana nel grembo materno in nome della salvaguardia di altri diritti” chiarisce poi il Pontefice, che si domanda quindi: “Ma come può essere terapeutico, civile, o semplicemente umano un atto che sopprime la vita innocente e inerme nel suo sbocciare?”.

Rivolgendosi alla folla presente in Piazza San Pietro, Papa Francesco chiede quindi: “E’ giusto ‘fare fuori’ una vita umana per risolvere un problema? E’ giusto affittare un sicario per risolvere un problema? Non si può, non è giusto ‘fare fuori’ un essere umano, benché piccolo, per risolvere un problema. – ribadendo – E’ come affittare un sicario per risolvere un problema”.

L’amore al posto della paura

Il Santo Padre spiega quindi che questo “rifiuto della vita” nasce fondamentalmente dalla “paura”.

“L’accoglienza dell’altro, infatti, è una sfida all’individualismo. – chiarisce – Pensiamo, ad esempio, a quando si scopre che una vita nascente è portatrice di disabilità, anche grave. I genitori, in questi casi drammatici, hanno bisogno di vera vicinanza, di vera solidarietà, per affrontare la realtà superando le comprensibili paure. Invece spesso ricevono frettolosi consigli di interrompere la gravidanza, cioè è un modo di dire: ‘interrompere la gravidanza’ significa ‘fare fuori uno’, direttamente”.

“E che cosa conduce l’uomo a rifiutare la vita? Sono gli idoli di questo mondo: il denaro – meglio togliere di mezzo questo, perché costerà – il potere, il successo. – riflette Papa Francesco – Questi sono parametri errati per valutare la vita”. “L’unica misura autentica della vita qual è? E’ l’amore, l’amore con cui Dio la ama! – puntualizza – L’amore con cui Dio ama la vita: questa è la misura. L’amore con cui Dio ama ogni vita umana”.

Infine un’esortazione: “Nessuno misuri la vita secondo gli inganni di questo mondo, ma ognuno accolga sé stesso e gli altri in nome del Padre che ci ha creati. ‘Dio è amante della vita’. – e aggiunge – Vale la pena di accogliere ogni vita perché ogni uomo vale il sangue di Cristo stesso. Non si può disprezzare ciò che Dio ha tanto amato!”.

Contents.media
Ultima ora