Ilaria Cucchi dal ministro Trenta: "mai attaccato l’Arma"
Ilaria Cucchi dal ministro Trenta: “mai attaccato l’Arma”
Politica

Ilaria Cucchi dal ministro Trenta: “mai attaccato l’Arma”

Ilaria Cucchi

Ilaria Cucchi incontrerà il ministro della Difesa Elisabetta Trenta e il Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri.

Ilaria Cucchi accetta di incontrare presso il Ministero della Difesa Elisabetta Trenta e il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri. “Ne sono onorata” commenta la sorella di Stefano Cucchi, precisando che nessuno della sua famiglia ha mai attaccato in questi anni l’Arma, nonostante i molti depistaggi. Ilaria Cucchi invece ha rifiutato l’invito del ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Ilaria Cucchi incontra ministro della Difesa

“Apprezzo molto le prese di posizione delle alte cariche istituzionali sul ‘caso Cucchi’ cioè sull’uccisione di mio fratello. Tuttavia non comprendo proprio la necessità di esprimere solidarietà e difesa all’Arma dei Carabinieri per due semplici motivi: il primo è perché noi non abbiamo mai attaccato l’Arma dei Carabinieri come Istituzione ed il secondo è perché chi ha infangato la divisa e l’Arma sono non solo coloro che pestarono a morte Stefano ma tutti coloro che li coprirono o prestarono loro solidarietà e vicinanza. Il solo modo per tutelare il prestigio e l’onore dell’Arma è perseguire, punire ed espellere tutte queste persone dall’Istituzione” chiarisce su Facebook Ilaria Cucchi.

Anche per questo la sorella del 30enne romano, morto nel 2009 sei giorni dopo il suo fermo per il possibile pestaggio (quest’ultimo confessato solo pochi giorni fa da uno dei tre carabinieri imputati), ha accettato l’invito del ministro della Difesa Elisabetta Trenta e del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri.

L’incontro avverrà nella sede del Ministero. “Io e il legale della nostra famiglia, Fabio Anselmi, che sarà presente, ne siamo onorati. – ha precisato Ilaria Cucchi – Hanno espresso la volontà di riceverci e noi ascolteremo cosa hanno da dirci”. L’incontro, “fortemente voluto dal ministro” come si fa sapere dalla Difesa, avverrà mercoledì 17 ottobre.

Al contrario, la sorella di Stefano ha dichiarato che non accetterà l’invito al Viminale se prima Matteo Salvini non chiederà scusa per le dichiarazioni rese in passato contro il fratello. “Il giorno in cui il ministro dell’Interno chiederà scusa a me, alla mia famiglia e a Stefano allora potrò pensare di andarci, prima di allora non credo proprio” ha chiarito infatti Ilaria. Dopo la confessione in aula del pestaggio ai danni di Stefano Cucchi, il ministro dell’Interno si era infatti limitato a dire: “Sorella e parenti sono i benvenuti al Viminale. – precisando al contempo – Eventuali reati o errori di pochissimi uomini in divisa devono essere puniti con la massima severità, ma questo non può mettere in discussione la professionalità e l’eroismo quotidiano di centinaia di migliaia di ragazze e ragazzi delle forze dell’ordine”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
Diadora Tapis Roulant-Star 1000 Rigenerato
229 €
489 € -53 %
Compra ora
EOS Thermo Stax 60 cpr, Bruciagrassi naturale
19.2 €
Compra ora
Moschino Cheap And Chic Chicpetals - Tester
34 €
Compra ora