×

Tav, Chiamparino “Pronto col referendum, basta pantomima”

Condividi su Facebook

Chiara Appendino è sempre stata contraria alla Tav. A lei ha replicato Sergio Chiamparino: "Si faccia oppure pronto a referendum"

Tav
Tav

La Tav, la ferrovia per il collegamento ad Alta Velocità tra Torino-Lione, è diventato un nuovo tema di forte scontro politico tra la sindaca di Torino Chiara Appendino, esponente del M5S, il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, esponente del PD.

Sulla Torino-Lione è ora di dire “basta all’ambiguità voluta di questo governo, condita da una pantomima insopportabile“. E’ un frammento dell’intervento in
Consiglio regionale del Piemonte da parte di Chiamparino. Chiara Appendino, prima cittadina di Torino, ha ribadito il “no” alla Tav. “Siamo sempre stati contrari alla Tav, la posizione è già nota da tempo. Ora la decisione spetta al governo e spero si arrivi in fretta ad una conclusione”, aveva fatto sapere.

Tav

Tav, la reazione di Chiamparino

“Il governo abbia il coraggio di dire che non la vuole fare. Oppure, come mi auguro, che il tunnel di base si deve fare perché è quello che fanno tutti i Paesi moderni”. “Io dico sì Tav, senza se e senza ma, perché quel tunnel è ciò che ci lega all’Europa.

Propongo l’istituzione di un tavolo col governo per discutere della ratta nazionale. Se il Governo risponde positivamente e accetta il tavolo di confronto, bene, altrimenti chiederò al Consiglio di trovare una modalità per chiedere al Piemonte una consultazione popolare“.

Tav

Torino è uno dei due poli della connessione con Lione. Dire “no” al collegamento con la Francia mi sembra una bestemmia. Mi auguro che l’ordine del giorno contro la Tav venga respinto o non sia messo al voto”. Il Presidente della Regione Piemonte ha poi aggiunto: ”Trovo assurdo che si voti in Consiglio comunale un ordine del giorno di quella importanza senza chi rappresenta la Città ai massimi livelli”. Chiamparino spera che il Governo, visto che ha dato il via libera alla cosiddetta Tap in Puglia, per rifarsi con i propri elettori non metta sul piatto come agnello sacrificale il no alla Torino-Lione e ad altre grandi opere che interessano il Nord”.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.