×

Maltempo, Salvini sorride, “me ne frego” delle polemiche

Condividi su Facebook

Salvini scatta un selfie sorridente mentre il maltempo imperversa. Bufera sui social "porti rispetto". La replica del ministro: "me ne frego!".

Salvini in viaggio per belluno, le critiche sui social
a venezia salvini scatena le polemiche per un selfie sorridente

Dopo aver, come sempre, documentato sui social la sua visita a Venezia dopo l’ondata di maltempo, nella mattinata di domenica 4 novembre Matteo Salvini ha caricato sul proprio profilo una foto che ha fatto discutere gli utenti social. “Tuta della Protezione Civile e si parte direzione Belluno, per visitare le zone colpite da frane e alluvioni” si legge nel post.

La foto sottostante è ciò che fa scatenare gli oppositori politici e la popolazione colpita dall’ondata di maltempo. Matteo Salvini infatti si è ritratto sorridente, con il pollice alzato. I commenti si scatenano spietati nei suoi confronti. “La domanda fondamentale è: ma che c***o hai da ridere? È una tragedia non una gita“. Dopo alcune ore la replica del ministro dell’Interno. “Sapete una cosa?” scrive allegando una nuova foto, questa volta con un sorriso meno accentuato, che assomiglia a un ghigno di sfida, “Me ne frego“.

“Porti rispetto per i morti”, bufera su Salvini

Dieci morti e il primo pensiero di Salvini è il selfie sorridente da dare in pasto ai fans. Fate schifo” scrive un utente in risposta al post del vicepremier. Matteo Salvini è partito la mattina del 4 novembre per andare a visitare le zone del Veneto più danneggiate dall’ondata di maltempo che ha messo in ginocchio l’Italia. “Tuta della Protezione Civile e si parte direzione Belluno, per visitare le zone colpite da frane e alluvioni e portare i primi aiuti concreti del Governo.

Buona domenica Amici, chi si ferma è perduto” scrive il ministro dell’Interno, aggiungendo uno smile che strizza l’occhio.

Le polemiche che seguono al post sono forti, dal momento che proprio in quel momento il bollettino delle vittime in Sicilia era in continua crescita. Molti utenti hanno infatti considerato irrisorio il sorriso beffardo di Salvini, che sì stava andando nelle zone colpite dal maltempo, ma sembrava lo stesse facendo più per accrescere il consenso presso gli elettori che per una reale necessità.

Lui va in vacanza” si legge tra i commenti, o ancora: “Non mi sembra di aver visto vigili del fuoco e volontari della protezione civile farsi i selfie sorridenti in mezzo a quel casino“, “Porti rispetto per i morti di stanotte in Sicilia“.

Matteo Salvini risponde alle critiche giute tramite social

Salvini non si scusa, “me ne frego”

Questa volta la strategia di comunicazione del team di Matteo Salvini sembra esser stata fallimentare. Eppure il ministro, qualche ora dopo, controbatte con un nuovo post. “Se vado, mi criticano perché vado.
Se non vado, mi criticano perché non vado. Se sono triste non va bene, se sorrido non va bene. Se commento un fatto mi attaccano perché lo commento, se non commento mi attaccano perché taccio. Sapete una cosa, cari criticoni, professoroni e giornalisti di sinistra? Me ne frego, penso agli Italiani e continuo a lavorare!“.

Non fa marcia indietro Matteo Salvini, non chiede scusa ai cittadini che si sono sentiti irrisi dal suo sorriso di fronte alla tragedia (come non ha chiesto scusa alla famiglia Cucchi). Con un dannunziano se non mussoliniano “me ne frego” dà, ancora una volta, la colpa ai “ criticoni, professoroni e giornalisti di sinistra. Eppure sembra che questa volta abbia fatto tutto da solo: anche tanti dei suoi sostenitori sono stati colpiti sul vivo dalle sue parole e dal suo inopportuno sorriso.

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marta Lodola

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.