×

Beppe Grillo contestato dagli studenti di Oxford “Sei un buffone”

Beppe Grillo, ospite della Oxford Union, è stato fischiato e criticato dagli studenti per il tentativo di eludere le domande su politica e scienza.

Beppe Grillo a Oxford
Beppe Grillo a Oxford

È stato un ingresso teatrale quello di Beppe Grillo nella sala della Oxford Union. Il fondatore del M5S si è presentato bendato, “come nel film Bird box. Non voglio vedere la realtà, non voglio vedere un’Inghilterra così”, ha esordito facendo riferimento alla Brexit e alla possibilità di un secondo referendum. Il comico e politico è stato però immediatamente contestato dagli studenti britannici, che hanno accusato il Movimento di essere un partito privo di democrazia. “Avete cacciato vostri membri perché avevano idee diverse”, lo ha incalzato uno studente. “Canestari aveva lavorato per Casaleggio e non poteva candidarsi per conflitto di interessi, quindi si è arrabbiato”, è la risposta del fondatore. “Bisogna rispettare le nostre regole. Chi non le rispetta è fuori. Come la noma dei due mandati, quella è e quella rimane”.

Grillo alla Oxford University

Grillo “Mai visto un odio simile”

Grillo non ha perso la verve da comico e con il suo umorismo ha strappato risate alla platea. Ma agli studenti non è sfuggito il suo tentativo di eludere le domande del moderatore: “Lei non risponde”. Il fondatore del M5S si è difeso: “Avete un’idea sbagliata di me, per colpa dei media italiani. Non ho mai visto un odio simile contro di noi. Per questo non ho fatto venire i giornalisti qui stasera”, riferendosi alla decisione di impedire ai media l’accesso alla sala, come riportato da Repubblica.

Non è mancata la strenua difesa dell’esecutivo gialloverde: “Ora siamo noi al governo. Abbiamo un’alleanza di venti punti con un partito che forse non piace, ma c’è un contratto e lo rispetteremo“. Tra questi punti, particolare enfasi è stata posta sul reddito di cittadinanza, definito “indispensabile”.

Duro l’attacco a chi definisce il Movimento come un partito populista. Quelli che lo sostengono “vogliono un mondo che non c’è più. È un complimento per me. Stiamo risolvendo i danni della politica tradizionale“. Grillo ha poi ribadito il no alla Tav (“Abbiamo già detto in campagna elettorale che non si fa”).

Accoglienza per Beppe Girollo a Heathrow

La questione vaccini

Tra gli argomenti più gettonati tra gli studenti di Oxford ci sono quelle che riguardano la scienza, in modo particolare la dibattuta questione dei vaccini. “Non ho mai fatto un’affermazione contro i vaccini”, ha dichiarato Grillo. “Il problema è la politica che vuole imporli. Non sono contro in assoluto, ma solo contro la loro obbligatorietà. E non ho mai negato la piaga dell’Aids, ma che dite?”. A uno studente che lo ha accusato di contraddirsi, ha ribattuto: “Per raggiungere la verità ci vuole contraddizione“. Una risposta che ha sollevato non pochi fischi e contestazioni. “E questa è la famosa cortesia inglese? Invece di criticare, guardate in che Paese vivete“, ha concluso Grillo abbandonando improvvisamente la sala.


Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Caricamento...

Leggi anche