Sgombero del Cara di Castelnuovo: scontro tra Fazio e Salvini
Sgombero del Cara di Castelnuovo: scontro tra Fazio e Salvini
Politica

Sgombero del Cara di Castelnuovo: scontro tra Fazio e Salvini

Salvini Fabio Fazio

Fabio Fazio denuncia come lo sgombero del Cara di Castelnuovo di Porto sia stato un atto "disumano". Matteo Salvini va al contrattacco.

Nuovo botta e risposta tra Fabio Fazio e Matteo Salvini. Il conduttore di “Che Tempo che Fa” critica il blitz al Cara di Castelnuovo di Porto. Il ministro dell’Interno lo bolla come un “milionario che ha perso il contatto con la realtà”. La questione del chachet del presentatore era già stata sollevata in passato da Luigi Di Maio.

Fazio: “sgombero disumano”

“Lo sgombero del Cara di Castelnuovo di Porto è un’ulteriore prova di disumanità e incoerenza. Cancellare ogni tentativo di integrazione aumenta l’insicurezza. E soprattutto aumenta disperazione e ingiustizia” scrive su Twitter Fabio Fazio. Nella mattinata del 22 gennaio 2019 infatti c’è stato un blitz nel centro d’accoglienza per richiedenti asilo alle porte di Roma, il secondo più grande dopo quello siciliano di Mineo.

I migranti sono stati trasferiti in altre regioni, mentre circa 150 persone rischiano di perdere il diritto alla prima accoglienza perché titolari di protezione umanitaria, status cancellato dal decreto Sicurezza fortemente voluto da Matteo Salvini.

L’intera struttura invece verrà chiusa entro il 31 gennaio 2019.

Per protesta il parroco di Santa Lucia, padre José Manuel Torres, messicano, ha organizzato una marcia pacifica per chiedere che questi migranti “non vengano trattati come bestiame“. Il sacerdote lamenta come anche molti ragazzi verranno “strappati all’improvviso dal percorso di studi che avevano iniziato” anche perché, sottolinea, “il Comune stava dando un segnale forte di accoglienza e integrazione che contrasta con l’idea generale di cacciare i migranti”.

Salvini: “milionario fuori dal mondo”

In tanti, come Fabio Fazio, hanno criticato la decisione del Viminale bollata “non degna di una nazione civile” per esempio dal deputato romano del PD Roberto Morassut. Matteo Salvini su Twitter ha però voluto rispondere direttamente al conduttore Rai, scrivendo: “Il milionario (a carico degli Italiani) dice che sono disumano. Più si arricchiscono, più perdono il contatto con la realtà. – aggiunge il ministro dell’Interno – Incassa che ti passa, io vado avanti nel nome del buon senso e del rispetto delle regole. Bacioni”.

Non è la prima volta che il governo affronta il tema del compenso di Fazio. Anche il vicepremier Luigi Di Maio, davanti alla Commissione di Vigilanza Rai, aveva infatti posto la questione del chachet del presentatore di “Che tempo che fa”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche