Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Incontro M5S-ala dura dei gilet gialli, ma Drouet “Nessuna alleanza”
Politica

Incontro M5S-ala dura dei gilet gialli, ma Drouet “Nessuna alleanza”

Il M5S incontra i gilet gialli
Il M5S incontra i gilet gialli

Vertice tra Di Maio e Christophe Chalencon. Ma il leader del movimento d'oltralpe rifiuta un'alleanza con il M5S.

In un albergo alla periferia meridionale di Parigi, Luigi Di Maio ha incontrato Christophe Chalencon, il leader dell’ala più estremista dei gilet gialli, quella che costituirà la lista Ric (Referendum di iniziativa popolare) alle elezioni europee di maggio. Il vicepremier pentastellato punta a un’alleanza con la capolista Ingrid Lavavasseur, che incontrerà a Roma la prossima settimana. L’obiettivo è la stesura di un manifesto comune, ideato dal Movimento ed esteso a diversi partiti minori di vari Paesi. Per raggiungere un numero importante da presentare a Strasburgo, per Di Maio è fondamentale coinvolgere nel proprio progetto almeno una parte del movimento transalpino avverso a Macron. Al termine del meeting, l’ufficio stampa del M5S ha sottolineato i punti di contatto con i francesi: “Sono molte le posizioni e i valori comuni che mettono al centro delle battaglie i cittadini, i diritti sociali, la democrazia diretta e l’ambiente”.

Drouet “Nessuna alleanza con il M5S”

A Parigi, insieme al vicepremier, ci sono Alessandro Di Battista e gli eurodeputati Ignazio Corrao, Tiziana Beghin e Fabio Massimo Castaldo.

Il vento del cambiamento ha valicato le Alpi. Ripeto. Il vento del cambiamento ha valicato le Alpi”, scrive Di Maio esultante sui propri canali social. Un vento che, però, coinvolge solo parte dei gilet gialli. Eric Drouet, leader della maggioranza moderata del movimento, ha immediatamente disconosciuto ogni “iniziativa politica” fatta da Chalencon a nome dell’intero gruppo. Drouet ha sottolineato quanto prematuro sia per i gilet pensare a possibili alleanze in Europa, dal momento che non hanno ancora una propria lista ufficiale di eletti. Nessun matrimonio con il M5S, ha ribattuto Chalencon, in riferimento alla propria intervista rilasciata a Le Parisien. “L’alleanza è un matrimonio, io ho parlato di concubinato“.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.