Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Tav, l’annuncio del premier Conte: “Venerdì la decisione del governo”
Politica

Tav, l’annuncio del premier Conte: “Venerdì la decisione del governo”

giuseppe conte

Il primo ministro dopo il vertice a Palazzo Chigi: "L'esecutivo non rischia, prenderemo la scelta migliore per i cittadini".

Il governo sta per prendere una decisione definitiva sulla Tav. Lo ha annunciato il premier Giuseppe Conte dopo il vertice tenutosi a Palazzo Chigi (erano presenti i vicepremier Salvini e Di Maio e il titolare delle Infrastrutture Danilo Toninelli).

La road map

Conte, secondo quanto riferisce l’Ansa, è stato preciso in merito alla tempistica: “Siamo in dirittura d’arrivo, nel percorso finale, quello politico. Oggi c’è stata la prima riunione politica, abbiamo iniziato l’analisi costi-benefici. Domani sera alle 8,30 si terrà una riunione con i tecnici a oltranza. Credo che verrà fatta una scelta entro venerdì (8 marzo ndr)”. Non ci saranno conseguenze sulla tenuta dell’esecutivo secondo il primo ministro: “Siccome prenderemo la scelta migliore per i cittadini, ovviamente il governo non rischia. Mi batterò perché non sia trascurato alcun aspetto per una decisione corretta”.

Le parole di Buffagni

La Lega spinge perché continuino i lavori per la realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione mentre il Movimento Cinque Stelle è contrario e vuole lo stop in quanto da sempre vede di cattivo occhio il progetto, considerato inutile, dannoso e troppo costoso.

Stefano Buffagni, deputato del M5S e sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, avverte gli alleati in un’intervista ad Agorà, su Rai 3: “Non mi occupo di trovare il compromesso. Detto ciò se bisogna andare a casa perché noi non vogliamo buttare soldi per opere vecchie io non vedo il problema”. Ma il tempo delle parole sembra essere finalmente agli sgoccioli. Adesso è il tempo dei fatti e uno dei due partiti (resta da stabilire quale) della maggioranza molto probabilmente rimarrà scontento e deluso per la strada che il governo imboccherà una volta per tutte.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Giorgio Meroni
Giorgio Meroni 602 Articoli
Giorgio Meroni, nato a Milano nel 1984. Dopo la laurea triennale e magistrale in lettere moderne, frequenta un master in giornalismo, sua grande passione fin dall'adolescenza. Diventa giornalista professionista nel 2014. Segue con interesse la politica, lo sport e il mondo della tv. Grande tifoso del Milan.