×
L’opinione di Francesco Leone

Perché Giuseppe Conte taglia una torta a forma di ponte Morandi?

Durante l'evento Fincantieri il Presidente del Consiglio viene immortalato al taglio della torta, peccato sia un dessert a forma di ponte Morandi.

Un selfie che si poteva (doveva) evitare. Il premier Giuseppe Conte durante l’inaugurazione del cantiere di Fincantieri Infrastructure a Valeggio sul Mincio ha provocato l’inevitabile rabbia di parenti e amici di sfollati e vittime del crollo del ponte Morandi. Prima il plastico di Toninelli, ora il dessert a forma di viadotto: si scrive un’altra triste pagina di cronaca. A sette mesi dalla tragedia la politica ha dimenticato la sensibilità. Come suggerisce Luca Bizzarri, in un mondo ideale le tragedie e i morti si onorano diversamente.

La risposta degli indignati

La polemica derivata dalla foto è stata inevitabile, a questo scatto di pessimo gusto ha prontamente risposto Franco Ravera, portavoce del Comitato Sfollati di via Porro a Genova “Prima il plastico di Toninelli, ora la torta: c’è poco da festeggiare, una scena davvero di cattivo gusto visto che ci sono stati 43 morti, centinaia di persone che hanno perso la casa.

Una brutta scena perché va a toccare i sentimenti della gente che ha sofferto e che tra pochi giorni dovrà ricordare il settimo mese dalla tragedia: i politici spesso si dimenticano cosa è la sensibilità”.

Tra gli indignati anche Paola Vicini, madre del piccolo Mirko scomparso durante il crollo “Complimenti davvero. Preferisco non commentare, preferirei tacere davanti a cose di così cattivo gusto, si fa solo una figura migliore. Niente di nuovo, in realtà, dopo tutte le cose di cattivo gusto, le passerelle, la tragedia trasformata in show di questi mesi. Ogni volta che vediamo le immagini del ponte ci vengono i brividi, potete immaginare come ci sentiamo ora”.

È il nuovo o il vecchio ponte?

Nel mirino non solo Giuseppe Conte, ma anche Fincantieri rea di aver allestito il tutto durante la cerimonia inaugurale della prima lamiera destinata alla costruzione del nuovo ponte.

Una celebrazione fuori luogo. Dallo staff del Presidente del Consiglio si cerca di sminuire quanto accaduto “Ovviamente quello che si vede riproposto sulla torta non si tratta del ponte Morandi, è invece il ponte nuovo, quello che si sta già ricostruendo e il cui profilo è stato inciso anche sulla prima lamiera dell’impalcato del nuovo viadotto. Sette mesi dopo la tragedia, stiamo parlando di ricostruzione. La torta ce la siamo trovata davanti, dopo la cerimonia del taglio della lamiera, ma il profilo di quel ponte vuole essere solo un segno di rinascita”. Di certo, pensare che si tratti solo di un equivoco sarebbe la soluzione più semplice (anche la più felice): d’altronde dopo quell’audio di Casalino la situazione poteva peggiorare? A quanto pare, si.


Nato a Lecce, classe '94, laureato in Comunicazione all'Università degli studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha lavorato per Sportal.it, PremiumsportHD e ha scritto sul blog de Il Fatto Quotidiano.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Francesco Leone

Nato a Lecce, classe '94, laureato in Comunicazione all'Università degli studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha lavorato per Sportal.it, PremiumsportHD e ha scritto sul blog de Il Fatto Quotidiano.

Caricamento...

Leggi anche