×

Salvini e Conte in Toscana: la verità dietro la foto della tregua

Vincenzo Spadafora: "Cinque Stelle e Lega presentano due idee di società diverse. Uno spostamento a destra può far cadere il governo".

Conte Salvini in Toscana
Conte Salvini in Toscana

Mancano poco più di 50 giorni alle elezioni europee di maggio 2019 e tra i due partiti di governo la tensione non accenna a calare. Per rassicurare gli elettori e rafforzare la loro fiducia in un esecutivo che non conosce tregua, Lega e M5S avrebbero dato vita a un’operazione di camouflage.

È quanto afferma Libero Quotidiano, commentando la fotografia che immortala Matteo Salvini e Giuseppe Conte sullo sfondo della Villa Le Piazzole, tra le colline fiorentine.

L’incontro tra Conte e Salvini

I due leader di governo si trovavano in Toscana per motivi totalmente indipendenti. Il premier ha raggiunto Firenze per un vertice a Palazzo Vecchio, mentre Salvini si trovava a casa Verdini, ospite della famiglia della sua nuova fiamma. “Pomeriggio di lavoro e relax in Toscana, parlando del futuro.

Buona domenica, amici”, ha scritto il leader leghista sui social. Di clima disteso parla anche Conte: “Bel pomeriggio insieme nella campagna fiorentina. Bene le parole e le discussioni, rispettando ognuno le idee dell’altro, ma non perdiamo mai di vista la ‘ragione sociale’ per cui siamo al governo. Lavoriamo con la massima concentrazione per gli interessi degli italiani”. Sorride alla tregua Luigi Di Maio: “Sono felice che Conte e Salvini si siano chiariti”.

Spadafora: “Una destra pericolosa”

Ma l’inganno è presto svelato da Vincenzo Spadafora. Il sottosegretario del Movimento, ospite a In mezz’ora in più, ha dichiarato: “Cinque Stelle e Lega presentano due idee di società diverse. La Lega si sta spostando molto a destra, una destra che può fare molto male al nostro Paese”. Una distanza incolmabile, che “potrebbe far cadere il governo e la colpa sarebbe della Lega. Quando si è politicamente più forti, come in questo momento sembra essere la Lega, si ha una responsabilità maggiore nel dare le risposte. Se queste risposte non arrivano o se Salvini farà cadere il governo, se ne assumerà la responsabilità. Ma non credo che siamo a questi livelli”, ha precisato.

Contents.media
Ultima ora