×

Auto blu in arrivo per 168 milioni di euro: l’imbarazzo di Di Maio

Di Maio annuncia "un'indagine interna ai Ministeri per capire se i bandi si stanno avviando in automatico. Il nostro obiettivo è ridurle".

Governo, nuove auto blu
Governo, nuove auto blu

Spese folli a Palazzo Chigi. Secondo quanto riportato da Repubblica, il governo ha stanziato i fondi per l’acquisto di oltre 8mila nuove auto blu, per un costo di 168 milioni di euro. La notizia è stata commentata da Luigi Di Maio ai microfoni di Rtl 102.5: “Oggi abbiamo letto una notizia che parla di shopping del governo con 8.280 auto blu e grigie per 168 milioni di euro”.

Il vicepremier ha annunciato “subito un’indagine interna ai Ministeri per capire se questi bandi si stanno avviando in automatico, perché il nostro obiettivo è ridurle”.

Di Maio annuncia un’indagine

Di Maio ha poi voluto ringraziare “il giornalista che ha fatto l’inchiesta. Verificheremo se è vero, e se è vero si bloccherà tutto. Abbiamo iniziato con delle direttive date sulle scorte, riducendone il numero, e lo faremo sempre di più anche con le auto che vengono utilizzate sia per le scorte che per auto di servizio.

Continueremo ad andare avanti sulla riduzione delle auto blu e sull’utilizzo di una serie di privilegi. Finalmente nei prossimi giorni riusciremo a portare nel dibattito parlamentare la legge che taglia gli stipendi ai parlamentari. Non si smette mai di tagliare privilegi, dobbiamo fare di più”.

Forza Italia: “Un’abbuffata”

Protestano le opposizioni. Anna Maria Bernini, capogruppo al Senato di Forza Italia, ha ricordato che “la legislatura era iniziata col neopresidente della Camera Fico che andava al lavoro in autobus, accompagnato da una maxi scorta.

Emblema grottesco della demagogia al potere. Ora, però, si passa da un eccesso all’altro, visto che col Paese in recessione il governo a maggioranza grillina ha deciso di rinnovare il parco macchine della pubblica amministrazione dotandosi di 7.900 auto grigie e di 380 auto blu, per un costo complessivo di circa 170 milioni. Va precisato che alle forze dell’ordine andranno solo 1.500 auto grigie. Dunque, un’abbuffata che sarà sicuramente necessaria ma che stride in moto evidente con tutta la narrazione grillina. Se il Pil non cresce, aumentano almeno le auto blu”.

Pd: “Le crociate sono state archiviate”

Critiche anche dal Pd, dove Stefano Pedica ha accusato Di Maio di “fare finta di cadere dalle stelle. La verità è che i privilegi della casta, da quando il M5S è al governo, non si toccano più. Sono finiti i tempi del ‘vaffa day’, quando i grillini sbraitavano in piazza contro le auto blu, il simbolo della vecchia politica, e promettevano di eliminarle una volta arrivati al potere”. Con il nuovo esecutivo “le crociate sono state archiviate. E pensare che dovevano spostarsi in bici e con gli autobus. Forse hanno capito che se aspettano i mezzi pubblici a Roma fanno notte“.

Contents.media
Ultima ora