×

Europee, Zingaretti: “Pronti a candidare anche i fuoriusciti dal Pd”

Nicola Zingaretti, neo segretario del Pd, non esclude a priori una nuova candidatura alle Europee dei fuoriusciti dal partito confluiti in Leu e Mdp.

zingaretti 768x427

“Candidare alle europee i due parlamentari eletti con il Pd e passati con Leu? Non è assolutamente escluso“. Lo ha detto il segretario del Pd, Nicola Zingaretti a Porta a Porta, riferendosi a Massimo Paolucci e Antonio Panzeri, europarlamentari ex Pd ora in Mdp.

E’ la conferma dunque, da un certo punto di vista, che il neo segretario del Pd vuole allargare gli orizzonti e “riaccogliere” anche parte di quei dissidenti che hanno partecipato attivamente allo smembramento e indebolimento del Partito Democratico Una scelta impopolare quella di Zingaretti che, alcuni pezzi da novanta del partito di largo del Nazareno, non avrebbero gradito.

Sì allo Ius Soli. E alla patrimoniale?

Chi nasce in Italia ha il diritto allo ius soli.

Se noi guardiamo alle esigenze dell’Italia, in termine di produzione, Pil, crescita demografica, se si entrasse nel merito di quello di cui stiamo parlando, la percentuale delle persone a favore sarebbe molto maggiore”. Poi si pronuncia anche su quell’uscita avuta dal neo tesoriere del Pd Zanda sulla patrimoniale “non è la proposta giusta in questo momento. Se continua questo sfascio sarà questo esecutivo ad essere costretto a mettere la patrimoniale”.

Il dossier Torre Maura

Guai a calpestare il pane e la violenza, è inaccettabile. Ma quello di Torre Maura è l’ennesimo caso di un dossier gestito male dall’amministrazione comunale. Sono quartieri in cui da anni non succede nulla, in cui non esiste nessuna presenza pubblica. È giusto che si facciano politiche di comunità: quando non c’è comunità non c’è accoglienza. Servono servizi, pulizia, civiltà. È stato sbagliato non far vedere lo Stato per dieci anni abbandonando il quartiere”, spiega Zingaretti a Bruno Vespa.

Reddito di Cittadinanza

Sul reddito di cittadinanza non sono contrario, sono preoccupato, se una persona ha bisogno è giusto che abbia un aiuto, quando arriveranno i navigator troveranno un mercato del lavoro che ogni giorno offre meno opportunità – ha detto Zingaretti – Questa misura sarà ingestibile”. Poi, attacca duramente il M5s: “Sono politiche criminali quando accanto non si fanno politiche di sviluppo di lavoro, il mercato del lavoro si sta restringendo”.

Contents.media
Ultima ora