Renzi annuncia una serie di querele per le infamie ricevute | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
“Infamie contro di me”, Renzi chiede i danni: da Pelù a Travaglio
Politica

“Infamie contro di me”, Renzi chiede i danni: da Pelù a Travaglio

Matteo Renzi

Matteo Renzi pubblica sulla sua E-News la lista dei 10 soggetti a cui chiederà un risarcimento danni per gli insulti ricevuti in questi anni.

“Informazione di servizio. Avevo promesso di iniziare a chiedere i danni per le infamie che ho ricevuto in questi anni. E vi avevo garantito che vi avrei tenuti informati” scrive nella e-news del 17 aprile 2019 Matteo Renzi, annunciando quindi di aver “formalmente predisposto” dieci querele. L’ex premier già a febbraio 2019 aveva anticipato di voler ricorrere a vie legali nei confronti di chi lo aveva, a suo giudizio, insultato.

Da Piero Pelù a Marco Travaglio

Il primo nome della lista non è Marco Travaglio ma Piero Pelù, poiché il cantante lo ha definito in diretta TV al concertone del 1 maggio il “boy-scout di Licio Gelli”. Durante la presentazione del suo libro “Un’altra strada”, l’ex senatore del PD si era scagliato invece contro il direttore de Il Fatto Quotidiano poiché nel corso di una trasmissione di La7 si era fatto riprendere con dietro un’immagine di una carta igienica con il volto di Renzi.

Anche per il giornalista querela quindi in arrivo, così come per la testata che dirige, per aver scritto che l’ex Presidente del Consiglio ha realizzato leggi “ad cognatum”.

Finita nella lista di Matteo Renzi poi “la giornalista Rai Costanza Miriano per aver sostenuto che – si legge nella enews – i bambini morti in mare sono morti per colpa ‘di un porto aperto da Renzi’“.

E ancora, in arrivo una querela per lo chef Gianfranco Vissani per averlo definito “peggio di Hitler”.

Aperte le segnalazioni

Il senatore dem è poi intenzionato a querelare la “giornalista Alda D’Eusanio, per avermi insultato in TV; il ministro Trenta e la senatrice Lupo, per le dichiarazioni sull’aereo di Stato; le Cronache di Caserta per un editoriale ancora sull’aereo di Stato; Panorama, sulla vicenda Paita – alluvione di Genova”.

Dulcis in fundo, tutti coloro che hanno accusato direttamente Matteo Renzi “di essere un ladro per la vicenda banche“. “Ovviamente è solo l’inizio” precisa infine l’esponente PD, spiegando: “Qualsiasi vostra ulteriore segnalazione sarà passata agli avvocati per l’apertura di cause di risarcimento civile” che, lascia intendere il politico, verranno poi devoluti in beneficenza.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche