Europee 2019, Berlusconi: "Forza Italia può arrivare al 25%" | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Europee 2019, Berlusconi: “Fi può arrivare al 25%, nessuna scissione”
Politica

Europee 2019, Berlusconi: “Fi può arrivare al 25%, nessuna scissione”

berlusconi porta a porta

Silvio Berlusconi torna in tv e rassicura i suoi elettori: "Per le europee valgo il 25%. Toti? Se lascia Forza Italia sparisce dalla scena politica".

A nove giorni dall’intervento necessario per la rimozione di un’occlusione intestinale, Silvio Berlusconi scende nuovamente in campo. L’obiettivo, assicura l’ex premier, è tentare di far conquistare a Forza Italia il 25 per cento dei consensi alle elezioni europee del 26 maggio 2019.

Valgo il 25 per cento

In collegamento da Arcore nel corso della registrazione della puntata di Porta a Porta, Silvio Berlusconi confessa: “Me la sono vista brutta, ma mi hanno detto i medici che ho avuto una ripresa formidabile. Pensavo di essere arrivato all’ultimo momento della mia avventura umana…”. Intervistato da Bruno Vespa, l’ex premier sembra essere tornato in effetti in ottima forma. “Il fisico è ancora forte e spero si mantenga tale”, sottolinea, e parla per quasi cinquanta minuti.

Lo scaglione da superare alle elezioni europee è del 10 per cento ma il leader di Forza Italia punta molto più in alto. “Secondo gli ultimi sondaggi valgo il 25 per cento, spero di poter fare le ultime due settimane di campagna elettorale. – precisa – Se io entrerò nel modo giusto nella campagna elettorale c’è la possibilità che molti elettori votino Berlusconi e diano a Fi quel voto di fiducia”.

Berlusconi sembra infatti desideroso di provare l’esperienza da europarlamentare, tanto da chiarire: “Nel prossimo governo di centrodestra non ci sarò perché sarò in Europa”.

Nessuna scissione

Il dibattito poi si sposta sulle presunte divisioni all’interno di Forza Italia, con un occhio puntato in particolare sul governatore della Liguria. Silvio Berlusconi esclude scissioni e ricorda: “Giovanni Toti è stato nominato da me, era un direttore Mediaset”. “Sta facendo bene il Governatore, ma non ha un seguito rilevante dentro Forza Italia. Non credo ci sarà una divisione. Del resto, – aggiunge – tutti quelli che l’hanno fatto sono spariti dalla scena politica“.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche