×

Ballottaggi in Sicilia, M5S in ripresa e Lega in affanno

Affluenza alle urne in calo rispetto al primo turno: disfatta Lega, doppio colpo del M5s a Caltanissetta e Castelvetrano. L'asse Pd-Fi vince a Gela.

ballottaggi sicilia

I risultati dei ballottaggi in Sicilia mostrano un doppio successo per il Movimento 5 Stelle che conquista Caltanissetta e Castelvetrano, a fronte di una Lega che invece perde a Mazara e Gela, dove tiene invece il nazareno tra Pd e Forza Italia.

La vittoria più importante è comunque quella di Roberto Gambino a Caltanissetta, che si è imposto sul candidato di centrodestra Michele Giarratana. A Castelvetrano invece ha vinto Enzo Alfano, mentre a Gela la vittoria è finita nelle mani di Cristoforo Greco, che ha conquistato il 52% dei voti. A Mazara del Vallo, sempre con il 52%, ha vinto Salvatore Quinci. Trionfo del centrodestra a Monreale, dove Alberto Arcidiacono ha superato Pietro Capizzi.

La gioia di Gambino

Sul suo profilo Facebook, Roberto Gambino ha dato l’ufficialità del proprio trionfo: “Non mi sento di esclamare: ho vinto! Oggi i nisseni mi affidano una grande responsabilità e io impegnerò tutte le mie energie per non deludere nessuno e per migliorare Caltanissetta. Ringrazio tutti quelli che mi hanno sostenuto e accompagnato per raggiungere questo risultato strepitoso. Ringrazio soprattutto chi ha scelto me, il Movimento 5 Stelle e una storia migliore da scrivere per la nostra città.

Grazie”. La vittoria arriva al termine di una campagna elettorale martellante in cui si è speso in prima persona Luigi Di Maio.

Crollo dell’affluenza

In Sicilia, per la seconda tornata di amministrative, l’affluenza complessiva è stata del 43,60%, con un calo del 15,3% rispetto al primo turno. Il crollo maggiore si è registrato a Gela. Seguono Monreale, Mazara del Vallo e Caltanissetta. In quest’ultimo comune ha votato il 42,64% a fronte del 56,52% che si era presentato alle urne il 28 aprile.

A Castelvetrano, infine, il calo è stato di -8,60%.

Contents.media
Ultima ora