Dl crescita, bonus bebè potenziato e sconti per latte e pannolini
Politica

Dl crescita, bonus bebè potenziato e sconti per latte e pannolini

Dl crescita, novità bonus bebè
Dl crescita, novità bonus bebè

Previsto un ampliamento del bonus bebè da 80 a 110 euro al mese per tutti i redditi sotto i 35 mila euro l'anno. Salvini: "Risposte concrete".

Il ministro per la Famiglia e le Disabilità Lorenzo Fontana ha annunciato la proposta di due emendamenti al decreto crescita per favorire i nuclei familiari e il ceto medio. Le due proposte di legge prevedono il potenziamento del cosiddetto bonus bebè da un lato e, dall’altro, detrazioni fiscali per l’acquisto di latte in polvere per neonati e pannolini, informa Repubblica. “Continuiamo la politica seria e concreta per il rilancio della natalità”, ha commentato il ministro leghista. “Dopo quasi un anno, tutti nel governo si sono resi conto che il rilancio democratico è la sfida per lo sviluppo e il futuro del Paese. Sono diventati miei discepoli“.

Tutte le novità

Nella proposta del ministro Fontana, il bonus bebè (ovvero l’assegno di natalità dell’Inps) passerà da 80 a 110 euro al mese per un anno per tutti i nuovi nati. Nel caso di figli successivi al primo, l’assegno salirà ulteriormente a 132 euro per gli Isee tra 7 e 35 mila, mentre resterà a 160 e 192 per i redditi sotto i 7 mila.

Il bonus, dagli attuali 25 mila, sarà ampliato a tutti i redditi Isee al di sotto dei 35 mila euro annui, per andare incontro alle esigenze del ceto medio. L’obiettivo, si legge nella relazione al testo degli emendamenti, è “comprendere la pressoché complessiva platea dei nuclei familiari potenzialmente interessati al beneficio”. I neo genitori avranno inoltre diritto a una detrazione del 19% delle spese sui prodotti della prima infanzia, come latte in polvere e pannolini, fino a un totale di 1800 euro al mese.

Il commento di Salvini

“Bravo il ministro Fontana”, ha commentato Matteo Salvini in una nota citata dall’Ansa. “Finalmente risposta concrete. Domani annunceremo, come Lega, un altro impegno che manterremo entro l’anno per i tanti italiani in difficoltà”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.