Caso Tangenti, Attilio Fontana interrogato | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Tangenti, Fontana interrogato: “Ho chiarito tutto”
Politica

Tangenti, Fontana interrogato: “Ho chiarito tutto”

attilio fontana

Fontana è stato sentito dai pm nell'ambito dell'indagine sulle tangenti in Lombardia.

Il governatore della Lombardia, Attilio Fontana ha parlato ai giornalisti dopo l’interrogatorio, durato quasi 3 ore: “Ho chiarito tutto, sono più che sereno. Ho chiarito quella che era la mia posizione”. Fontana è infatti indagato per abuso d’ufficio in relazione alla nomina in Regione del suo ex socio di studio. Secondo i pm, nominando Marisco, avrebbe infatti violato il suo dovere di imparzialità, ma Fontana dal canto suo ha sempre dichiarato che la nomina dell’ex socio è avvenuta attraverso una procedura trasparente e tracciabile. A chi gli ha chiesto come ha spiegato l’incarico di Marisco ha risposto: “Chiedetelo ai magistrati”. Fontana è arrivato in Procura accompagnato dal legale Jacopo Pensa, che ha dichiarato: “Sono fatti da niente, si parla del nulla

Interrogatorio di 3 ore

Da quanto si è appreso, come riportato da Repubblica, Fontana avrebbe rivendicato davanti ai magistrati la scelta di Marisco per l’incarico nel Nucleo di valutazione e verifica degli investimenti in Regione, giustificando la scelta con il desiderio di non voler disperdere le sue competenze.

Il governatore, dunque, non ha negato di aver scelto in prima persona Marisco, precisando però che altre collocazioni erano escluse, dal momento che l’ex socio aveva da poco cessato di essere consigliere regionale, e, come prevede la legge, per due anni non avrebbe potuto assumere altri incarichi pubblici.

Nell’ambito dell’inchiesta sulle tangenti è coinvolto anche Nino Caianiello, considerato il “grande burattinaio” del sistema. Durante l’interrogatorio, Attilio Fontana avrebbe confermato di aver ricevuto da lui una proposta, ma di non averla percepita come un’istigazione alla corruzione, motivo per il quale non denunciò il fatto. Il governatore avrebbe infine precisato di aver sentito Caianiello in quanto coordinatore di FI a Varese.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche