Busta con proiettile, nuove minacce alla sindaca Appendino
Politica

Busta con proiettile, nuove minacce alla sindaca Appendino

Busta proiettile a sindaco Appendino
Busta proiettile a sindaco Appendino

"Questi tentativi di intimidazione non sortiscono alcun effetto, anzi, mi spronano a continuare il mio lavoro con la massima determinazione".

Una busta contenente un proiettile è stata recapitata alla sindaca di Torino, Chiara Appendino. A diffondere la notizia è stata la stessa prima cittadina attraverso la propria pagina Facebook, su cui ha condiviso una foto della missiva: “Ieri è stata recapitata in Comune una busta indirizzata a me contente un proiettile. Non si sa chi sia il mittente né quali siano le motivazioni. So però molto bene che questi tentativi di intimidazione non sortiscono alcun effetto e, anzi, spronano a continuare a svolgere il mio ruolo di sindaca con la massima determinazione“.

Minacce al sindaco Appendino

Secondo quanto si apprende dall’Ansa, la busta è stata recapitata nella giornata di martedì 14 maggio agli uffici del Comune di Torino. La notizia è stata confermata all’agenzia stampa dagli inquirenti che lavorano sul caso. Non si tratta del primo gesto intimidatorio nei confronti della sindaca del capoluogo piemontese. La Appendino, nei mesi precedenti, ha già ricevuto una busta esplosiva, recapitata nei suoi uffici in piazza Palazzo di Città.

La prima cittadina è stata oggetto di minacce da parte degli anarchici anche durante le manifestazioni in occasione del primo maggio. I manifestanti l’hanno accusata di rappresentare il “partito della polizia”, dopo che la sindaca ha pubblicamente ringraziato gli agenti per aver gestito i tafferugli tra forze dell’ordine e no Tav.

In altre occasioni, gli anarchici hanno organizzato cortei (conclusi senza sfociare in episodi violenti) davanti alla casa dell’Appendino o al negozio di proprietà del marito. Per questi e altri episodi le è stata riconosciuta una protezione di livello quattro.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.