Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Elezioni europee, Berlusconi vuole la Lega nel Partito Popolare
Politica

Elezioni europee, Berlusconi vuole la Lega nel Partito Popolare

Silvio Berlusconi ha lanciato un appello al ministro Matteo Salvini: un gruppo unico tra Forza Italia e Lega.

Continua l’ammiccamento di Silvio Berlusconi nei confronti del leader della Lega, Matteo Salvini, in vista delle prossime elezioni europee. Obiettivo del cavaliere è inglobare la Lega ed altri sovranisti europei nel Partito Popolare, mettendo così all’angolo il Partito Socialista. “I sovranisti sono piccoli- ha detto Berlusconi– in Europa resteranno fuori e non conteranno niente. La lega avrà anche 20 candidati -ha proseguito-ma non appartenendo alle grandi famiglie del ppe e del Pse resterà sempre in un angolo. Voglio convincerli-ha concluso– a una collaborazione con i popolari per cambiare l’Europa insieme”.

L’invito del leader azzurro non si limita ai sovranisti nazionali, ma si estende anche ad altri leader, partendo dal presidente ungherese Viktor Orban. “Con lui ho un rapporto di amicizia e affetto, vorrei che rimanesse nel Ppe”

Anche Berlusconi vuole cambiare l’Europa

Berlusconi non vuole passare per conservatore in un panorama politico, nazionale ed europeo, dove in uno scenario dove tutti dicono di voler cambiare radicalmente l’Europa.

“Quella dei burocrati, delle troppe regole deve diventare un’Europa dello sviluppo, con una politica migratoria comune e militarmente forte, che possa unificare l’occidente per resistere alla sfida egemonica con l’impero cinese”.

“Io unico leader con prestigio”

Berlusconi fa pesare la sua esperiena. Ha infatti affermato, si apprende da Tgcom24, di essere l’unico leader italiano che una volta eletto, potrà farsi ascoltare dai leader, del Ppe e non, grazie alla sua autorevolezza e al suo prestigio.

Per essere eletto al parlamento europeo l’ex premier si è appellato direttamente agli elettori: “E’ importantissimo andare a votare e scegliere chi davvero in Europa può contare e difendere gli interessi del popolo italiano”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche