×

Antonio Tajani: “Governo destinato a cadere dopo le Europee”

"In caso di voto anticipato, impossibile una coalizione di centrodestra senza Forza Italia".

antonio-tajani
Antonio Tajani

Il governo gialloverde non durerà oltre le prossime elezioni europee. È questa la previsione del Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani che, intervistato dal quotidiano Leggo, ha espresso la sua opinione sulla tenuta dell’alleanza tra Lega e Movimento 5 Stelle. Per il vicepresidente di Forza Italia sarà inevitabile una crisi tra le due forze politiche, che hanno due visioni del Paese diametralmente opposte.

Inevitabile la crisi di governo

Interrogato in merito agli scontri nella maggioranza di governo, Tajani lamenta di come ormai l’attenzione non sia più posta sui problemi del Paese: “È cominciata con un teatrino ma poi, come quando due amici cominciano a prendersi a schiaffi per scherzo, uno dei due dà uno schiaffo un po’ più forte e si finisce in rissa. Il problema è che ora non si fa niente per gli italiani, visto che si fa un consiglio dei ministri e ogni volta si rinviano le decisioni”.

Per il politico il rischio è infatti quello di giungere ad un punto di non ritorno, in cui si renderà necessaria la formazione di un nuovo esecutivo: “È inevitabile.

Quando due forze politiche hanno una visione diametralmente opposta di politica economica, è ovvio che alla fine dovranno prendere delle decisioni. Difficile che duri a lungo questo governo, dopo elezioni inizieranno momenti di scontro”.

Il rapporto con la Lega e Fratelli d’Italia

Nel corso dell’intervista, Tajani analizza il rapporto che intercorre tra la Lega di Matteo Salvini e Forza Italia,anche in un’ottica di possibile alleanza governativa in caso di caduta del governo Conte: “Siamo diversi, noi di Forza Italia siamo di ispirazione cristiana, liberale e riformista, siamo parte della famiglia del partito popolare europeo. Alleati non significa uguali, abbiamo una visione diversa di Europa e della società, ma anche punti in comune sulla politica fiscale”.

Una futura coalizione di centrodestra sarebbe dunque impensabile senza l’apporto di Forza italia, come sottolineato in seguito da Tajani di fronte ad una domanda in merito all’ipotetico sorpasso di Fratelli d’Italia.

“Sorpasso? È una battuta? Una barzelletta? Mi pare molto difficile, è il periodo ipotetico dell’irrealtà. Non esiste una maggioranza Lega e Fratelli di Italia, non hanno i numeri. Non si vince senza FI, sono battute da campagna elettorale di persone che non conoscono l’Europa”.


Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Caricamento...

Leggi anche