×

Salvini attacca il M5S alla vigilia delle europee: “Sono stufo dei no”

Di Maio: "Non ho intenzione di parlare di poltrone da lunedì". Salvini in comizio a Verbania: "Sono stufo di quelli che dicono solo no".

Europee scontro Di Maio Salvini
Europee scontro Di Maio Salvini

Siamo giunti agli sgoccioli di questa campagna elettorale in vista delle elezioni europee, ma è ormai evidente che la battaglia tra Lega e M5S non cesserà fino – almeno – alla chiusura delle urne. C’è chi afferma che il voto di domenica 26 maggio sarà un referendum sul governo gialloverde, in grado di modificare gli equilibri nella politica italiana. Ipotesi respinta da Luigi Di Maio, riporta Repubblica: “Non ho mai capito perché le elezioni europee dovrebbero cambiare il Parlamento italiano. Il Movimento ha il 36%, ha la maggioranza assoluta in Consiglio dei ministri, e così rimarrà“.

Di Maio e Giorgetti rassicurano

In un discorso assai simile a quello già ascoltato, nei giorni precedenti, dalla bocca di Salvini, Di Maio ha continuato: “Io non ho intenzione di parlare di poltrone da lunedì, ma di chiedere abbassamento delle tasse per le imprese e per le famiglie, salario minimo orario, il decreto famiglia, la legge sul conflitto di interessi”.

Lo conferma anche Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio e braccio destro del leader della Lega. “Non chiederemo rimpasti dopo il voto”, ha affermato, facendo un passo indietro rispetto alle dichiarazioni rilasciate nei giorni precedenti.

Salvini: “Stufo dei no”

A mostrare segnali di insofferenza nei confronti dell’alleato è, invece, proprio Salvini: “Ho sentito il governatore del Veneto, Zaia, è molto arrabbiato“. Alla base dell’irritazione del governatore ci sarebbero i rallentamenti nella realizzazione della Pedemontana Veneta, “la più grande opera pubblica al momento in costruzione. Su 34 Comuni attraversati ci sono 34 sindaci a favore, serve per viaggiare. Io sono stufo di quelli che dicono solo no. Vi chiedo un voto per il sì, un sì anche per l’autonomia”.


Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Caricamento...

Leggi anche