> > Bergamo, il sindaco più giovane viene eletto a Onore: ha solo 19 anni

Bergamo, il sindaco più giovane viene eletto a Onore: ha solo 19 anni

michele schiavi

Classe 1999, studente di Giurisprudenza all'Università di Bergamo: Michele Schiavi diventa primo cittadino battendo l'avversaria per 14 voti.

Michele Schiavi, il nuovo sindaco di Onore, ha superato di 14 voti la sua avversaria guadagnandosi la carica a soli 19 anni.

Il ragazzo si è diplomato nel 2018 e oggi studia Giurisprudenza all’Università di Bergamo. Dopo lo spoglio dei voti ha commentato il risultato così: “Grazie a chi ha votato la folle idea di un ventenne. Da domani si lavora”.

Michele, sindaco a 19 anni

A Onore, in provincia di Bergamo, un ragazzo di appena 19 anni è stato eletto sindaco della città. Classe 1999, Michele Schiavi è il più giovane sindaco eletto in Val Seriana.

La sua avversaria è Angela Schiavi, omonima ma non parente del giovane: Michele l’ha superata di 14 voti. “Grazie a chi ci ha votato, grazie a chi non lo ha fatto, grazie a chi ha votato la folle idea di un ventenne” aveva commentato.

La sua lista si chiama “Innanzitutto Onore” e gli ha permesso di ottene 293 voti, ovvero il 51,22% dei consensi. Nel Consiglio comunale la sua lista occuperà 7 seggi.

Al termine dello spoglio dei voti, Michele aveva dichiarato: “Sarò il sindaco di tutti, ma soprattutto saremo la maggioranza di tutti“.

Giorgio Gori, sindaco di Bergamo

Anche la città di Bergamo si è recata alle urne per le elezioni amministrative. Confermato Giorgio Gori, il sindaco uscente sostenuto dalla coalizione di centro-sinistra: al primo turno, infatti, ha ottenuto il 54% dei consensi superando l’avversario di 15 punti percentuali. Giacomo Stucchi, il candidato del centro-destra, si è fermato infatti al 39%.

I due candidati pentastellati, Nicholas Anesa e Francesco Macario, seguono a debita distanza con rispettivamente il 3,6% e l’1,6%.