×

Europee, dove sono finiti i sei milioni di voti del M5s?

Quanto ha inciso effettivamente l'astensionismo e quanto hanno guadagnato le altre forze politiche dal crollo del Movimento 5 Stelle: l'analisi.

Di Maio contro Salvini sui rimpatri
Di Maio contro Salvini sui rimpatri

Il Movimento 5 stelle ha perso 6 milioni di voti venendo superato dal Partito Democratico. A spiegare il motivo di tale tracollo ci aveva già pensato il leader Luigi Di Maio, affermando che la maggior parte degli elettori del movimento non si è recata alle urne.

Dati alla mano, però, appare evidente che l’astensione non è l’unica ragione. Poco più di un terzo di coloro che avevano votato il M5s nel 2018 lo hanno rivotato domenica, mentre un altro terzo abbondante non è andato a votare. Alcuni elettori però hanno destinato i propri voti altrove: il 14% ha votato la Lega, il 4% il Pd e il 6% gli altri partiti. L’elettorato proveniente da sinistra che aveva votato 5 stelle l’anno scorso, quindi, non è tornato a sinistra, ma ha optato per l’astensione.

Tanti i voti persi tra i giovani e gli under 40, a vantaggio della Lega, che guadagna in tutte le fasce di età.

Il boom della Lega

Considerando i voti persi dal M5s, si può arrivare a concludere che l’eccezionale successo registrato dalla Lega sia anche merito dei voti persi dai pentastellati. Il partito di Salvini ha infatti ottenuto 9,5 milioni di voti rispetto ai 5,7 milioni del 2018, e i nuovi voti provengono proprio dal Movimento 5 stelle, oltre che dal recupero dell’astensione e da Forza Italia.

Tra i giovani il Carroccio ha guadagnato l’11%, mentre il Movimento 5 Stelle non è risultato apprezzato dalle fasce d’età più giovani. Il ministro dell’Interno ha guadagnato consensi anche tra le donne, registrando un +17%, contro il -14% incassato dai 5 stelle.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora