> > Mark Caltagirone approda alle urne

Mark Caltagirone approda alle urne

seggio

Il nome Mark Caltagirone si vede anche alle elezioni. A Palermo il presunto fidanzato della Prati appare su una scheda elettorale.

Mark Caltagirone è il fantomatico fidanzato inventato da Pamela Prati e la sua ex agente Eliana Michelazzo.

Il tormentone è diventato talmente grande da approdare alle urne durante le elezioni europee.

Il voto fantasma

A Palermo durante lo spoglio delle schede quello che è accaduto ha lasciato tutti i presenti senza parole. Su una di esse infatti era scritto a caratteri cubitali “Voto Mark Caltagirone” il presunto fidanzato dell’ex showgirl Pamela Prati.

Mark Caltagirone è sicuramente il nome più presente nel web e nelle televisioni italiane negli ultimi mesi ma da qui ad essere trasportato persino in sede elettorale mentre è in corso una vera e propria battaglia democratica è eccessivo.

La telenovela è (quasi) finita

Giusto poco tempo fa avevano fatto scalpore le parole pronunciate proprio da Pamela Prati al salotto della Toffanin con le quali dopo mesi di suspance aveva finalmente confessato che Mark Caltagirone non esiste. L’intera vicenda quindi sarebbe frutto dell’immaginazione della sua ex agente Eliana Michelazzo in accordo proprio con la showgirl per poter ripianare alcuni debiti.

La vicenda ha avuto un seguito talmente ampio che gli appassionati più fedeli alla vicenda hanno chiesto a Netflix Italia di realizzare una serie.

Il colosso ha parzialmente accontentato i suoi fan, con un post ironico sulla vicenda dove raccontava di una chiamata all’agente di Rami Malek per iniziare le riprese.

Barbara D’Urso ha commentato così l’accaduto su twitter “Una serie dal finale CHOC, che probabilmente non deluderà nessuno“.