×

Elezioni europee, boom dei Verdi. Spinta Thunberg?

Condividi su Facebook

I verdi conquistano 69 seggi al Parlamento Europeo. Quanto ha contato Greta Thunberg?

Ridimensionata la valanga sovranista, una delle sorprese delle ultime Elezioni europee è stato sicuramente il risultato dei Verdi, che passano dai 50 seggi del 2014 a 69. In Germania Die Grunen tocca il 20%, superando i socialdemocratici, mentre in Francia il partito Verde è arrivato terzo con il 13%, dietro il Front National di Marin Le Pen ed En Marche, il partito del Presidente Emmanuel Macron.

In Italia, invece, non si registra un exploit dei verdi, che non superano la soglia di sbarramento del 4%, con addirittura un candidato, Pippo Civati, che invitava l’elettorato a non votare per lui, in polemica con i Verdi europei, accusati dall’ex candidato alla segreteria del PD di aver presentato esponenti di destra nelle liste.

IL successo dei verdi è frutto di un lavoro costante, su temi ormai cari ad un’ampia fettoa di elettorato? C’è stato l’effetto Greta Thunberg sul voto europeo?

Effetto Greta Thunberg?

Scioperi globali per il clima che hanno visto la mobilitazione soprattutto dei giovanissimi in tutto il mondo, appelli e convegni hanno sicuramente riportato l’attenzione dell’opinione pubblica mondiale sui temi ambientali. Monica Frassoni, pur riconoscendo l’importanza delle mobilitazioni e spendendo parole di apprezzamento per l’adolescente svedese, ha tenuto a sottolineare come l’exploit e il successo verde “non sono piovuti dal cielo, ma sono stati generati da chi ha saputo lavorare in modo molto serio e da «candidati fortissimi”.

Una forza da gestire

Adesso i Verdi vorranno giocarsi le loro carte per la nomina dei vertici del governo europeo. Inizia ora, dunque, la partita delle alleanze dentro il Parlamento Europeo. “Noi siamo in gioco – ha detto Monica Frassoni- ma non siamo simbolici e pensiamo che questi risultati estremamente positivi ci diano una responsabilità”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.