×

Sardegna, Berlusconi ipoteca Villa Certosa per avere liquidità

Grazie all'ipoteca Immobiliare Idra, una delle società del Cavaliere, ha ottenuto un prestito obbligazionario di 80 milioni di euro.

Berlusconi ipoteca villa
Berlusconi ipoteca villa

Novità nella galassia immobiliare di casa Berlusconi. Secondo quanto riportato da Il Tempo, il bilancio dell’ultimo anno delle proprietà immobiliari del Cavaliere ha chiuso con una perdita di 5,8 milioni di euro, superiore persino a quella di 2,4 milioni dell’anno precedente. A una prima occhiata il patrimonio sembra aumentato, dal momento che l’ex premier ha acquistato una serie di terreni in Sardegna che hanno aumentato il valore di Villa Certosa da 376 a 392 milioni di euro. Ma a mandare in rosso il bilancio sono le operazioni di un’altra società controllata quasi interamente da Berlusconi, la Dolcedrago, il cui bisogno di liquidità ha costretto l’ex premier a porre un’ipoteca proprio sulla maxi villa in Sardegna.

L’ipoteca e il prestito obbligazionario

La Dolcedrago è gestita per oltre il 99% dallo stesso Cavaliere e per la parte restante dai due figli di primo letto.

Nell’ultimo periodo si è trovata a corto di liquidità. Per questo motivo si è fatta restituire i 54 milioni di euro di finanziamento dalla Immobiliare Idra, la società che controlla le più note ville di Berlusconi, ovvero San Martino ad Arcore, Macherio (dove vive la ex moglie Veronica Lario) e, appunto, Villa Certosa. A sua volta la Idra si è trovata ad affrontare qualche difficoltà economica, che ha risolto ponendo un’ipoteca proprio sulla maxi villa sarda. In questo modo ha potuto lanciare un prestito obbligazionario di 80 milioni di euro, interamente sottoscritto grazie all’ipoteca.

Berlusconi aiuta Marco Columbro

Ma non si tratta dell’unica novità tra gli immobili gestiti dal leader di Forza Italia. Sembra infatti che Berlusconi abbia recentemente acquisito la villa su tre piani a Basiglio (Milano) di proprietà di Marco Columbro.

L’ex presentatore di Fininvest è scomparso dagli schermi da quando è stato colpito da un aneurisma nel 2003. Il Cavaliere l’avrebbe rilevata attraverso la Dueville di Segrate, una delle sue immobiliari. Si tratta della stessa società che in precedenza ha risolto simili problemi anche a Mariano Apicella e Massimo Maria Berruti.


Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Caricamento...

Leggi anche