Duello Italia-Ue, Conte: “Negoziato complesso”
Politica

Duello Italia-Ue, Conte: “Negoziato complesso”

conte procedura ue

"L'Italia non ha nulla di cui farsi scusare" ha detto Conte. Salvini: "Evitare l'infrazione è obiettivo comune".

E’ scontro tra Italia e Unione Europea sui conti pubblici dell’Italia. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ci ha tenuto però a ribadire che l’obiettivo principale è evitare la procedura, “confido in una soluzione” ha detto. Il capo del governo ha infatti avuto un lungo colloquio con Macron, Merkel e Battel, sottolineando di aspettarsi “fair play” dalla Commissione Ue uscente. Conte ha poi ribadito, come già evidenziato in passato che la richiesta di una manovra correttiva sarebbe “ingiusta e inaccettabile”. “E’ un negoziato molto complesso e difficile – ha poi detto a proposito della procedura -. Non ho mai pensato che ci fosse una strada spianata, anzi mi sono anche meravigliato che a fine anno c’era una particolare sensibilità da parte della pubblica opinione, oggi sembra essere una valutazione di strada spianata”. In conferenza stampa ha ribadito: “L’obiettivo è condurre in porto il negoziato, siamo in una fase in cui vi invito a non isolare singole considerazioni”.

“Nulla di cui scusarci”

“I numeri reali o quantomeno una proiezione molto più rispondente alla realtà perché aggiornati a giugno ce li abbiamo.

Io non ho mai avuto atteggiamento di chi si presentava con un cappello in mano. L’Italia non ha nulla di cui farsi scusare” ha affermato il premier in conferenza stampa. “Non possiamo mettere in campo qui pubblicamente le misure. A me interessa che ci sia un approccio costruttivo da parte di tutte le parti che siedono attorno al tavolo e siccome io rappresento l’Italia, coadiuvato dal ministro Tria, sono certo di avere un approccio costruttivo. L’interesse dell’Italia è l’interesse dell’Europa“. Sull’apertura della procedura si è espresso l’olandese Mark Rutte: “Sta alla commissione europea muovere i prossimi passi. Si tratta di un percorso molto preciso. Sono certo che la Commissione garantirà che l’Italia attui in modo rapido ciò che deve essere fatto o procederà”.

Obiettivo comune

“Conte è li a trattare su un binario indicato dal Parlamento. Evitare l’infrazione è obiettivo di tutti ma non a ogni costo” ha detto Matteo Salvini al Festival del Lavoro a Milano.

“Ci sono ottime possibilità per scongiurare la procedura d’infrazione europea” ha invece sostenuto Luigi Di Maio, ospite di Rai Radio 1. “Dobbiamo essere uniti, crederci e combattere. Siamo forti delle nostre convinzioni – ha detto -. Nei conti pubblici l’Italia sta incassando più del previsto“.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Antonella Ferrari
Classe 1995, lodigiana di nascita, grande appassionata di danza, sport e viaggi. Laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano, coltiva da sempre l’interesse per il giornalismo. Dopo aver svolto uno stage nella redazione di un quotidiano locale, da ottobre 2018 collabora con Entire Digital Publishing in qualità di redattrice per Notizie.it.