×

Sea Watch, Saviano: “Carola capitan coraggio, Salvini capitan codardo”

Il giornalista: "Il capitano ha fatto un gesto di legalità, in coerenza con le leggi italiane, e trionferà sulla propaganda del governo".

Saviano contro il pd

Tra i molti occhi puntati su Carola Rackete, la comandante della Sea Watch 3 che ha forzato il blocco del Viminale, ci sono anche quelli di Roberto Saviano. Lo scrittore e giornalista, noto per la sua battaglia contro la criminalità organizzata tanto quanto per la sua strenua opposizione al ministro dell’Interno, da lui ribattezzato ministro della Malavita, guarda con favore e ammirazione alla 31enne tedesca. A lei ha dedicato un post, pubblicato sui suoi canali social, in cui la definisce “capitan coraggio“, a cui fa da contraltare il “capitan codardo” Matteo Salvini.

I due capitani

Dietro questo gioco di parole si nascondono, per Saviano, i due volti dell’Italia nella gestione della questione migratoria. “Carola Rackete non scappa di fronte alla giustizia pur di portare a terra le persone salvate dalla Sea Watch.

Matteo Salvini, al contrario, si è sottratto alle sue responsabilità nel caso della Nave Diciotti per aver bloccato migranti in mare”, scrive il giornalista.

“Gesto di legalità”

Roberto Saviano aveva già precedentemente espresso il suo pieno sostegno alla comandante della Sea Watch, nel momento in cui è stata diffusa la notizia della sua decisione di portare i naufraghi a terra contro il volere del Viminale. In un video pubblicato su Facebook, l’autore di Gomorra afferma: “Carola Rackete, ha forzato l’alt e ora la nave è in acque italiane. Il suo è un gesto di legalità. Le vite in mare vanno sempre salvate e il porto sicuro più vicino è quello italiano. Ecco che allora Carola e la Sea Watch non stanno facendo altro che il dovere di ogni essere umano e di ogni cittadino e lo stanno facendo in coerenza con le leggi italiane.

Le leggi italiane trionferanno contro la propaganda del ministro Salvini e di questo governo”.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Caricamento...

Leggi anche