Montecitorio, abbigliamento troppo scollato per le deputate
Politica

Montecitorio, abbigliamento troppo scollato per le deputate

Look scollato per le deputate

Un abbigliamento poco rispettoso delle istituzioni quello di alcune deputate alla Camera. D'accordo Mollicone (FDI), Santanchè e Versace. Non una priorità per Pallini (M5S) e Salvini.

L’esponente di Fratelli d’Italia Federico Mollicone lamenta l’outfit troppo poco decoroso di alcune colleghe. Caos alla Camera tra chi lo sostiene e chi ritiene che si tratti di moda e non di sciatteria.

“Benvenuti a Montecitorio Beach”: così Mollicone sulle colleghe scollate”

Il deputato ha pubblicato sulla sua pagina Facebook delle foto (poi cancellate) che ritraggono alcune parlamentari con un abbigliamento secondo lui poco consono. “Ognuno si veste come preferisce, ma se gli uomini – giustamente – non possono stare in aula senza giacca, credo che anche le colleghe possano indossare almeno una camicetta o una maglietta. O no?”, lamenta dopo essere stato richiamato dal Presidente Rosato per essersi tolto la giacca in aula.

Il post ha subito aperto un dibattito. La Versace (Forza Italia) starebbe anche raccogliendo firme (tra cui quelle delle colleghe Gelmini e Carfagna) per dire stop alle scollature inopportune. “Molte colleghe mi odieranno, già mi chiamano Giusy la Giustiziera, ma bisognava farlo. Qua c’è chi sfila con completini che saranno pure firmati ma di certo sono inopportuni, autentici copricostume.

Roba da cubiste impazzite“, ha dichiarato al Corriere della Sera. Concorde anche Daniela Santanchè che rimpiange il vecchio dress code, mentre ora “sembra di stare al Twiga“.

Di altro parere è Maria Pallini (M5S), che parla di “solite esagerazioni“. Per la grillina non c’è bisogno di una norma per sapere come vestirsi, basta farlo come meglio si crede. Quelle che per qualcuno sono infradito, sono in realtà scarpe-gioiello molto costose, aggiunge.

Breve e conciso poi il commento del vicepremier leghista: “Le scollature? A me non dispiacciono“.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche