Vitalizi, Di Maio: “Cassazione boccia ricorso sui tagli? E’ un bene”
Politica

Vitalizi, Di Maio: “Cassazione boccia ricorso sui tagli? E’ un bene”

di maio

La Cassazione ha deciso di bocciare il ricorso sui tagli ai vitalizi: per Di Maio è una bellissima notizia.

E’ stato respinto il ricorso presentato da alcuni ex parlamentari per i tagli ai vitalizi. Il vicepremier Luigi Di Maio ha commentato la decisione della Cassazione: “Via 280 milioni di privilegi”.

Di Maio commenta

“Ricordate il taglio dei vitalizi degli ex parlamentari che abbiamo fatto nei mesi scorsi? Qualcuno ha fatto ricorso per conservare il privilegio ma oggi la Cassazione lo ha bocciato”. Lo ha scritto su Facebook Luigi Di Maio. Il vicepremier ha rincarato la dose, affermando che la scelta dell’organo è stata più che legittima. “Sui vitalizi parlamentari decidono solo gli organi dell’autodichia, a garanzia dell’autonomia del Parlamento. E gli Uffici di Presidenza delle Camere hanno deciso di tagliare questi privilegi iniqui”. Il Ministro dello sviluppo economico ha ricordato che verranno risparmiati 280 milioni di euro, tra Camera e Senato, a legislatura. “Soldi che invece di finire nelle tasche di pochi privilegiati potranno essere usati a favore degli italiani”, ha aggiunto il vicepremier.

La replica del vicepremier

Alcuni ex parlamentari hanno subito risposto al commento di Di Maio.

“La Cassazione si è limitata a stabilire chi è il giudice che ha la competenza a giudicare. Sul merito, invece, ha ribadito quello che abbiamo sempre sostenuto e cioè che il vitalizio, come l’indennità parlamentare, non è un privilegio. Si tratta di una garanzia posta dalla Costituzione a tutela dell’accesso dei cittadini alle cariche elettive in condizioni di eguaglianza e del libero esercizio della funzione del parlamentare senza vincolo di mandato”. E’ stato detto dal presidente dell’Associazione degli ex parlamentari, Antonello Falomi, come commento della decisione dell’8 luglio della Cassazione. Secondo lui, è stato incompetente riguardo al ricorso di un ex deputato.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Francesca Sofia Cocco
Nata a Cagliari nel 2000, si è diplomata al liceo classico con 100 e lode e frequenta l'Università Bocconi di Milano. Nel 2015 ha iniziato a collaborare con l'Unione Sarda, per cui scrive articoli di cronaca, cultura, spettacolo e opinione. Ha partecipato come inviata in sala stampa per Radio Bocconi al Festival della canzone italiana di Sanremo 2019.