×

Appendino revoca le deleghe al vice. E lancia l’ultimatum

Montanari fuori dalla Giunta per le affermazioni sul Salone dell'auto. La Appendino chiede visione comune o potrebbe rimettere il mandato.

Chiara Appendino toglie le deleghe a Montanari

Il sindaco di Torino Chiara Appendino ha ufficializzato la sua decisione: il vicesindaco e assessore Montanari sarà privato del suo ruolo. Causa di ciò le sue affermazioni sul Salone dell’auto di Torino.

Appendino, Montanari sollevato dall’incarico

Si conclude il mandato di Guido Montanari come Vicesindaco e Assessore all’Urbanistica di Torino. L’ipotesi di mantenere solo le deleghe di assessore ma non quelle di vice della sindaca è sfumata durante il faccia a faccia tra i due. Motivo di tutto ciò le dichiarazioni del grillino sul Salone dell’Auto di Torino. Aveva detto di sperare nella grandine e di aver mandato dei vigili per multare gli organizzatori.

“Nessuno tra coloro che hanno il dovere e l’onore di governare la cosa pubblica può dileggiare e osteggiare un evento che ha ricadute sulle città.

Lo stesso deve valere per qualsiasi evento, il lavoro deve sempre essere rispettato”. Queste le parole della Appendino, rivolgendosi anche ai consiglieri dissidenti.

Su questa decisione la maggioranza non è compatta. La capogruppo Valentina Sganga ha infatti ribadito come la scelta sia stata presa solo dal sindaco, senza che fosse condivisa con tutti. E sostiene come al contrario bisogni ascoltare le posizioni eterodosse per instaurare un dialogo ed evitare imposizioni dall’alto.

Il sindaco continua invece ad auspicarsi una comunità d’intenti all’interno della Giunta, che non lasci spazio a liti interne o compromessi al ribasso. Se questo clima non verrà creato nelle prossime sedute, non esclude di terminare il suo mandato prima della scadenza naturale. Una situazione di stallo sarebbe un danno per Torino, e per evitarlo sarebbe pronta a lasciare il suo ruolo.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche