Matteo Salvini a Peschici: “Prepariamo un governo che duri 5 anni”
Politica

Matteo Salvini a Peschici: “Prepariamo un governo che duri 5 anni”

matteo salvini peschici
matteo salvini peschici

Da Peschici Matteo Salvini dichiara: "Non ho tempo da perdere per litigare, sto lavorando per costruire un'Italia migliore per i nostri figli".

Matteo Salvini ha tenuto un comizio a Peschici, in provincia di Foggia, all’indomani della mozione di sfiducia presentata al premier Giuseppe Conte. Il ministro degli Interni ha spiegato che “non si governa con i signor no, l’Italia non può andare avanti con i no”. La frecciatina è chiara. Inoltre, dalla Puglia Matteo Salvini avverte: “Stiamo preparando un governo che durerà per cinque anni a colpi di sì”. Nel frattempo, però, l’Italia sprofonda nella crisi di governo.

Matteo Salvini a Peschici

“Vogliamo un Paese dove si governa tranquillamente dove non si litiga ogni quarto d’ora”. Sono queste le parole che ha utilizzato Matteo Salvini nel comizio tenuto a Peschici. Di fronte all’attuale crisi di governo e riguardo alle continue liti con il leader M5s Luigi Di Maio ha aggiunto: “Non ho tempo da perdere per litigare e lo dico ai Grillo, Di Battista Non risponderò agli attacchi di Di Battista, Grillo, Di Maio, Conte.

Non ho tempo da perdere per litigare, sto lavorando per costruire un’Italia migliore per i nostri figli”. Poi, cerca il sostegno della folla attaccando gli avversari ed elogiando il suo coraggio: “Dico che è più facile non scegliere che scegliere. Mi domando quali altri partiti con sette ministri avrebbero detto mollo sette ministeri e ridiamo la parola agli italiani“.

Le promesse

In vista del prossimo governo, Matteo Salvini enuncia alcune promesse di un esecutivo che durerà 5 anni (o almeno è questo che auspica il leghista). “Il prossimo governo garantirà, dopo 41 anni di lavoro, la pensione, perché è un sacrosanto diritto. Diritto alla pensione, taglio delle tasse a lavoratori e imprenditori. Queste sono misure e non distribuire per Peschici redditi di cittadinanza. L’obiettivo è il 15% di tasse per tanti italiani. Se l’Europa ce lo fa fare bene, altrimenti lo facciamo lo stesso”.

Le contestazioni

Matteo Salvini raccoglie applausi e acclamazioni dalla folla che lo ha accolto a Peschici, in provincia di Foggia.

Ma oltre ai sostenitori, ci sono anche alcune contestazioni. Verso queste ultime attacca: “Siete fastidiosi come zanzare in camera da letto la notte, se non andiamo d’accordo non fa niente. Votate pure Renzi, Boschi e la Boldrini, noi abbiamo l’idea di un’Italia diversa“.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.