×

Matteo Salvini, ultima proposta: “Ok a Di Maio premier”

"Se vogliono far ripartire il governo e il Paese noi ci siamo."

L’ultimo tentativo della Lega è di rimanere fino a fine legislatura accanto al Movimento 5 Stelle. Durante le consultazioni, Matteo Salvini a colloquio con Mattarella nel tentativo di spaccare totalmente il partito dei pentastellati propone: Di Maio premier, lui stesso al Viminale e infine Giorgetti all’Economia.

Matteo Salvini ultima proposta

Matteo Salvini al fine di non perdere totalmente la leadership, procede con un ultimo “disperato” tentativo: Luigi Di Maio premier. Lo scopo di questa mossa tattica da parte del ministro degli Interni è chiara. Procedere con la coalizione gialloverde ed allontanare gli spettri di una possibile nuova coalizione tra M5s e Pd. A colloquio con il Presidente Sergio Mattarella, Salvini conferma la sua ipotesi: “Se vogliono far ripartire il governo e il Paese noi ci siamo.

Se qualcuno mi dice ragioniamo, diamoci un tempo per trasformare i no in sì, non porto rancore, sono un uomo concreto”.

Sul tema tasse

Il vicepremier leghista, prosegue poi attacando il Partito democratico sul tema dell’abbassamento delle tasse: “Come fanno a tagliare le tasse? Il Pd proporrà una patrimoniale, altro che manovra coraggiosa”. Salvini insiste e addirittura comunica che sarebbe pronto ad abbassare l’asticella sulla flat tax per evitare che salgano al governo Renzi e la Boschi.

L’obiettivo di Matteo Salvini è quello di allontanarsi dalla figura di causa della crisi di governo. Pur continuando a richiedere le elezioni anticipate, secondo gli ultimi sondaggi la Lega è calata. Il vicepremier ha commentato: “La via maestra non è prestarsi a giochi di palazzo, per mettere su un governo contro.

La sovranità appartiene al popolo”.

Marco Bruto, nato a Milano l'11 novembre 1995, laureando in "Scienze Sociali per la globalizzazione". Ho effettuato un tirocinio presso TMS, gruppo specializzato nella gestione di testate giornalistiche. Completano il mio profilo una forte passione per il giornalismo, i viaggi, la cronaca e gli esteri.


Contatti:

Contatti:
Marco Bruto

Marco Bruto, nato a Milano l'11 novembre 1995, laureando in "Scienze Sociali per la globalizzazione". Ho effettuato un tirocinio presso TMS, gruppo specializzato nella gestione di testate giornalistiche. Completano il mio profilo una forte passione per il giornalismo, i viaggi, la cronaca e gli esteri.

Leggi anche