×

Luciana Lamorgese, chi è il nuovo ministro dell’Interno

Per attuare la discontinuità chiesta dal PD scelta come nuovo ministro dell'Interno al posto di Salvini l'ex prefetto Luciana Lamorgese.

Luciana Lamorgese ministro dell'Interno

L’accordo di governo tra M5S e PD è ormai sancito. Mancano solo i nomi dei nuovi ministri, che saranno definitivi solo quando Giuseppe Conte varcherà il portone del Quirinale per consegnare a Sergio Mattarella la lista dei prescelti. Sarà poi il Presidente della Repubblica a procedere alla nomina. Al posto di Matteo Salvini sembrava che potesse sedersi il capo della polizia Franco Gabrielli. Alla fine invece è stata scelta comel neo ministro dell’Interno l’ex prefetto Luciana Lamorgese.

Il nuovo ministro dell’Interno

Giuseppe Conte ha scelto per guidare il Viminale l’ex capo di gabinetto (quando c’era Angelino Alfano) Luciana Lamorgese. Nata a Potenza l’11 settembre 1953, laureata in giurisprudenza e sposata con due figli, attualmente Lamorgese è al Consiglio di Stato.

Il suo sarà un incarico delicato, proprio perché dovrà sostituire Matteo Salvini e quindi raddrizzare la rotta (è proprio il caso di dirlo) sulla vicenda immigrazione.

Luciana Lamorgese e l’immigrazione

L’ex prefetto di Milano (fino all’ottobre 2018) sembra essere ritenuta sia dal M5S che dal PD un “tecnico” in grado di riportare “normalità” al Ministero dell’Interno.

Luciana Lamorgese pare infatti essere la persona più adatta a creare quella “discontinuità” tanto evocata da Nicola Zingaretti.

Questo anche perché nel 2010 è stata nominata prefetto di Venezia e l’anno successivo è diventata “soggetto attuatore per l’espletamento di tutte le attività necessarie per l’individuazione, l’allestimento o la realizzazione e la gestione delle strutture di accoglienza nella Regione Veneto”.


Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Leggi anche