×

Laura Boldrini entra nel Pd, Salvini: “Come un autobus”

L'ex presiente della Camera ha invitato all'unità: "Basta piccoli partiti. Con la destra peggiore di sempre, rischiamo di estinguerci".

laura boldrini pd
laura boldrini pd

Novità nello schieramento di centrosinistra. Laura Boldrini ha annunciato la decisione di entrare nel Pd, dopo l’analoga decisione dell’ex ministro della Salute Beatrice Lorenzin. “Non è tempo di piccoli partiti, rischiamo solo di estinguerci”, ha spiegato l’ex presidente della Camera, precisando che la scelta non è legata all’addio di Matteo Renzi.

Salvini: “Pd come un autobus”

L’annuncio di Laura Boldrini è stato commentato da Matteo Salvini durante un’intervista a SkyTg24. Il segretario della Lega ha paragonato il Pd a un autobus: “Oggi entra la Boldrini, ieri è uscito Renzi. C’è chi scende e c’è chi sale”.

L’ingresso di Laura Boldrini nel Pd

“Vado con il Pd perché vuole aprire un dialogo con tutti quei mondi che, ieri e oggi, non si sentono più rappresentati e recuperare la fiducia dei giovani che non vanno più a votare”, ha spiegato Laura Boldrini in un’intervista a Repubblica.

Sulla scia di altri esponenti dem, tra cui Pierfrancesco Majorino, l’ex LeU ha invitato all’unità: “Con la destra peggiore di sempre, non è più tempo di piccoli partiti e di fare troppi distinguo. A forza di farlo, rischiamo solo di estinguerci“.

Non si tratterebbe di una decisione dell’ultimo minuto. “Già alle europee di maggio avevo votato Pd“, ha confessato l’ex presidente della Camera. “Poi con la crisi di governo siamo arrivati a oggi. Ho atteso che fossero scelti ministri e sottosegretari perché non volevo assolutamente che il mio passaggio potesse far pensare a qualcuno che miravo a qualche incarico. La mia decisione non è legata affatto all’uscita di Matteo Renzi”, ha precisato. “Rispetto, anche se non condivido, la scelta di Renzi, perché le divisioni non hanno mai portato bene e oggi c’è bisogno più che mai di unire le forze”.

Nonostante le differenze, la Boldrini ha espresso fiducia nel senatore fiorentino: “Voglio credere all’impegno che ha preso di non indebolire il governo”.


Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Caricamento...

Leggi anche