×

Manovra economica: il Def inizia la discussione in Senato

Previsto un vertice nel weekend per ragionare sulle coperture, in particolare quelle relative all'assegno unico.

Def in discussione al Senato

La Commissione Bilancio del Senato ha dato il via libera alla discussione relativa al Def, che alle 9:30 inizierà il suo esame a Palazzo Madama. Il voto sulla risoluzione è previsto nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 9 ottobre, o al massimo nella giornata successiva.

Def in discussione al Senato

Tanti i nodi da sciogliere, in primis quello relativo alle coperture. In particolare le cifre che il governo stima possano derivare dalla lotta all’evasione sono state giudicate troppo alte dalle principali istituzioni che si sono espresse sulla manovra. Nel corso delle audizioni, il CNEL (Consiglio nazionale dell’Economia e del Lavoro) ha definito “non ancora valutabile” l’ipotesi di una copertura di 7,2 miliardi.

Si è poi espresso sugli incentivi di cui potrebbe beneficiare chi fa meno uso del denaro contante. Come la Banca d’Italia, si è definito d’accordo, a patto che però non penalizzino chi non è ancora consono alla moneta elettronica.

Per fare questo, continua, sarà necessario ridurre i costi di transazione, in primis le commissioni bancarie.

In questo senso il governo starebbe pensando a una card unica che funga da documento di riconoscimento e da tessera con cui fare i pagamenti e ricevere il bonus.

L’altra questione da risolvere riguarderà l’assegno unico. Il governo aveva infatti annunciato di voler dare alle famiglie una somma di 240 euro per ogni figlio fino al compimento della maggiore età, da sostituire alle detrazioni attualmente previste. Escludendo di poterlo realizzare toccando gli 80 euro, all’appello mancherebbero però 10 miliardi per realizzarlo. La maggioranza spinge per inserire già nella manovra 2020 incentivi alla natalità e alle famiglie, ma il denaro disponibile sarebbe pari al massimo a 500 milioni.



Contatti:

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche