×

Conte al Copasir: “Sono sereno, il caso si sgonfierà”

La convocazione di Conte al Copasir è per oggi alle 15: "Il caso si sgonfierà" avrebbe detto

conte copasir

La convocazione è per oggi alle 15, a Palazzo San Macuto, dove Giuseppe Conte sarà chiamato a riferire al Copasir in relazione al caso Russiagate. Un momento particolare, nel quale il premier dovrà fare chiarezza su alcuni aspetti ancora oscuri all’interno della vicenda.

Fonti vicine a Conte lo descrivono come impaziente di varcare la soglia e rispondere alle domande dei membri dell’organismo chiamato a vigilare sui servizi segreti, coinvolti appunto nella vicenda.

Conte oggi al Copasir

É assolutamente tranquillo – spiegano i suoi stretti collaboratori -. La sua disponibilità a chiarire è massima e lo era già quando scoppiarono le polemiche“. Stando a quanto si apprende, infatti, sarebbe stato proprio lo stesso Conte a scrivere al presidente del Copasir, Raffaele Volpi, esprimendo tutta al sua disponibilità a presentarsi di fronte al comitato per fare chiarezza.

L’obiettivo dell’incontro odierno è infatti quello di far luce sul caso che avrebbe gettato ombre e discredito sul governo e sul suo operato.

“Solo fesserie”

Sono state scritte un mare di fesserie” ha detto il premier parlando proprio del Russiagate. “Quando spiegherò la realtà dei fatti – ha proseguito – questa vicenda si scioglierà come neve al sole. Il più grande rammarico è che siano stati tirati in ballo uomini e donne della nostra intelligence che lavorano giorno e notte per la nostra sicurezza” avrebbe aggiunto, come riportato da alcuni esponenti del suo governo.

Meno positive le sensazioni di Vincenzo Spadafora, che a La7 ha detto: “Deve spiegare, è un tema serio, delicato e complesso. Aspettiamo l’audizione, ci potrebbero essere importanti implicazione internazionali“. “Mi aspetto che Conte racconti la verità” ha invece detto Matteo Salvini.

Contents.media
Ultima ora