×

Liliana Segre sotto scorta: sarà accompagnata da due carabinieri

Gli insulti e le minacce ricevute dalla senatrice a vita sono stati giudicati troppo gravi dal prefetto.

liliana segre scorta

Dopo le minacce ricevute via web e lo striscione di Forza Nuova esposto a Milano, il prefetto ha deciso di assegnare una scorta alla senatrice a vita Liliana Segre ex deportata di Auschwitz. La donna, a partire da oggi, sarà accompagnata nei suoi spostamenti da due carabinieri.

Liliana Segre sotto scorta

Da oggi saranno i carabinieri del Comando provinciale di Milano ad occuparsi della scorta della senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta all’olocausto e balzata agli onori delle cronache negli ultimi giorni per le polemiche relative alla mozione che porta proprio il nome della senatrice. La misura di protezione è stata ufficializzata dalla prefettura di Milano, ma era in esame già da diverso tempo a seguito dei continui insulti a cui la Segre era sottoposta.

La tutela prevede dunque la presenza di due carabinieri in ogni spostamento e uscita pubblica della senatrice.


Minacce e striscioni

La goccia che ha fatto traboccare il vaso sarebbe uno striscione appeso martedì da Forza Nuova nei pressi del teatro dove Liliana Segre avrebbe tenuto un incontro. L’aumento degli insulti e delle minacce degli ultimi giorni, poi ha reso necessario e impellente la decisione di predisporre una scorta. La stessa senatrice, recentemente, parlando di haters aveva detto: “Sono persone per cui avere pena e che vanno curate. Ogni minuto della nostra vita va goduto e sofferto. Bisogna studiare, vedere le cose belle che abbiamo intorno, combattere quelle brutte e no perdere tempo a scrivere a una 90enne per augurarle la morte. Tanto c’è già la natura che ci pensa“.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche