×

Sardine a Palermo: diecimila presenti secondo gli organizzatori

Nuova mobilitazione delle sardine a Palermo, dove migliaia di persone si sono riunite per chiedere che la politica cambi direzione.

Sardine Palermo

Dopo le migliaia di persone radunatesi a Bologna e Modena, anche Palermo ha visto una grande mobilitazione da parte delle sardine. Stando agli organizzatori si tratterebbe di circa 10.000 presenze radunate in piazza Verdi davanti al Teatro Massimo.

Sardine a Palermo

Bella Ciao“, “Fuori la Lega da Palermo“, “Seimila sardine antifasciste“. Questi sono i cori intonati alla manifestazione prevista per le 18:30 di oggi, venerdì 22 novembre 2019, nel capoluogo siciliano. Tante le persone che hanno deciso di riunirsi con cartelli e disegni di sardine per testimoniare l’esistenza di un popolo silenzioso che “si è svegliato e afferma che i problemi dell’Italia non sono colpa del diverso“.

Questo quanto affermato da Leonardo Spina, uno degli organizzatori, che ha voluto chiedere insieme a tutti coloro che hanno risposto al suo appello una politica seria che risponda alle reali esigenze dei cittadini.

L’idea di una mobilitazione era nata da alcuni studenti dell’associazione universitaria Coordinamento Uniattiva. Erano poi nati diversi gruppi Facebook tutti collegati al principale 6000 sardine e Palermo non si lega.

Le parole del sindaco Orlando

Presente in piazza anche il sindaco della città Leoluca Orlando che ha sottolineato come le sardine siano un chiaro esempio di vitalità democratica e di partecipazione attiva e un’importante risorsa per proseguire un cammino che ha indirizzato la propria attenzione ai più fragili.

Non ha poi mancato di ribadire che lui e la sua amministrazione avranno sempre come faro il rispetto della Costituzione. Anche qualora ciò comporti la disobbedienza ad alcuni decreti varati dal governo, con un chiaro riferimento ai Decreti Sicurezza di Salvini.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche