×

Giorgia Meloni sul 5 per mille: “Destinarlo al fondo per i rimpatri”

Condividi su Facebook

La leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni ha lanciato la proposta di destinare il 5 per mille al fondo per i rimpatri degli immigrati clandestini.

giorgia-meloni

Continua la crociata anti migranti di Giorgia Meloni, che negli ultimi giorni ha avanzato la proposta di utilizzare il meccanismo del 5 per mille per rimpatriare coloro che sono giunti clandestinamente nel nostro Paese. La leader di Fratelli d’Italia ha infatti dichiarato come il partito stia lavorando in questi giorni per inserire all’interno della manovra economica la possibilità per i cittadini di destinare il proprio 5 per mille al fondo per i rimpatri.

5 per mille per i rimpatri; l’idea della Meloni

Interrogata dai giornalisti in merito a questa insolita proposta, la Meloni ha affermato come i soldi che ogni giorno lo Stato spende per i migranti possano essere destinati a sostenere i nostri anziani: “Un pensionato può vivere con 480 euro. Non mi è chiara la ragione per cui serva quasi il doppio per mantenere un immigrato clandestino”.

Secondo la leader di Fratelli d’Italia inoltre, con il 5 per mille si avrebbe la sicurezza della destinazione dei soldi raccolti dai cittadini, al contrario di quanto avvenuto in passato: “Abbiamo scoperto che in alcuni casi i soldi che immaginavamo servissero ad aiutare qualche bambino o qualche famiglia in realtà finanziavano organizzazioni che andavano in giro nel Mediterraneo a raccogliere gli immigrati per portarli qua in Italia”.

La risposta dei suoi sostenitori

Malgrado le migliori premesse tuttavia, la proposta di Giorgia Meloni non è stata accolta con entusiasmo dagli elettori di Fratelli d’Italia, che hanno obiettato come i soldi del 5 per mille possano essere utilizzati in altri modi.

Tra i commenti sotto il post della Meloni infatti si può leggere: Devo anche pagare per rimandarli a casa loro????? No!!!! Una telefonata al governo del loro stato con testuali parole: “ciccio manda quello che ti pare, aerei, navi, pullman ti devi riprendere i tuoi cittadini, perché in casa nostra sono entrati senza permesso!”, ma anche: “Vorrei poter destinare l’ 8×1000 a sostegno delle regioni che sono state messe in seria difficoltà da avverse condizioni meteo e terremoti. Facciamo qualcosa anche in questo senso? Cordiali saluti”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche